Cruise, le self-driving car di General Motors

Le vetture a guida autonoma di Cruise offriranno un servizio di trasporto aperto al pubblico, senza autista: saranno le self-driving car di General Motors.

,

Le vetture a guida autonoma di Cruise offriranno un servizio di trasporto aperto al pubblico, permettendo a chiunque di viaggiare dal punto A al punto B salendo a bordo di un veicolo senza conducente. Saranno le self-driving car di General Motors, uno dei big del settore automotive impegnati nel dar vita a questa nuova forma di mobilità, più intelligente e sicura, già sperimentata con successo a San Francisco. Tra coloro che stanno sostenendo economicamente il progetto anche SoftBank, attraverso il tech investment group, che ha messo sul piatto un investimento da ben 2,25 miliardi di dollari.