STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Microsoft rivela il supporto touchscreen di Windows 7

,

In un post sul blog MSDN il Windows Touch Team ha spiegato, in particolare agli sviluppatori, le caratteristiche del nuovo sistema touchscreen che verrà implementato in Windows 7.

Secondo quanto riportato nel post, gli sviluppatori Microsoft si sono concentrati soprattutto sulle attività più comuni nell’utilizzo di un PC, elaborandole pensando ad un interfaccia touchscreen. Il nuovo sistema operativo Microsoft non avrà un’interfaccia separata per l’utilizzo touch (per esempio come in Windows Media Center per il multimediale) ma sarà il sistema operativo stesso ad essere pensato in modo da favorire questo metodo di interazione.

Per migliorare l’esperienza dell’utente sono stati considerati vari approcci:

  • Touch Gestures: Windows 7 prevede un insieme di gestures che possono essere utilizzate in molte applicazioni esistenti. Queste includono il trascinamento, lo scrolling, il click con il tasto destro, lo zoom ecc.;
  • Supporto migliorato per gli schermi High DPI: il beneficio principale per il touch sarà che la dimensione degli elementi dell’interfaccia sarà più vicina a quella prevista, di solito più grande, in questo modo i bottoni piccoli, i link e gli altri elementi saranno più facili da raggiungere con il tocco;
  • Gestione delle finestre migliorata: La nuova taskbar e le funzioni di gestione delle finestre rendono più semplice l’utilizzo di Windows tramite touchscreen. Ad esempio i bottoni e le icone della taskbar sono della dimensione ideale per il tocco. Altre caratteristiche come Aero Peek o Aero Snap sono stati progettati per migliorare anche l’esperienza dell’utente che utilizza questa interfaccia. Inoltre, le applicazioni per la navigazione e il multimedia sono state ottimizzate per migliorare l’esperienza touch, ad esempio, IE8 include il supporto per le touch gestures mentre Windows Media Player ha aree cliccabili maggiori in corrispondenza dei controlli Play, Pause ecc;
  • Tastiera on-screen: La tastiera on-screen è stata ottimizzata tramite l’inserimento di un feedback visivo (il tasto si illumina) quando il proprio dito passa sopra una lettera. Inoltre è stato introdotto il supporto multitouch per una maggiore rapidità di inserimento del testo.

Tutte queste caratteristiche naturalmente richiedono un hardware multitouch che le possa supportare. Il lavoro svolto dal Windows Touch Team è veramente molto, le premesse ci sono tutte per fare di Windows 7 un sistema perfetto per essere utilizzato con dispositivi multitouch. Bisognerà vedere quanti utenti saranno disposti ad abbandonare i tradizionali mouse e tastiera per passare ad un’interfaccia touch e quindi andare incontro ai problemi che comporta (per esempio la pulizia dello schermo). Un sistema del genere, comunque, potrebbe essere utilizzato con efficacia, oltre che in sistemi casalinghi, in totem multimediali e in vari negozi.

Commenta e partecipa alle discussioni