QR code per la pagina originale

Pace fatta tra Microsoft e l’Europa: ballot screen per scegliere il browser

,

Alla fine la contestazione tra Microsoft e l’Unione Europea sull’argomento “browser” sembra essere arrivata ad una conclusione positiva per entrambe le parti. L’Unione Europea ha ottenuto ciò che voleva, Microsoft ha evitato un’ulteriore multa.

A partire da marzo, infatti, Microsoft rilascerà un aggiornamento per tutti i sistemi Windows Xp, Windows Vista e Windows 7: gli utenti che scaricheranno questo aggiornamento verranno avvisati da una finestra pop-up degli accordi tra Microsoft e l’Unione Europea riguardanti la posizione dominante dell’azienda di Redmond nel settore di browser.

Tramite questa finestra, gli utenti saranno quindi in grado di scegliere quale browser installare per navigare su Internet. La proposta del ballot screen è stata quindi accettata dall’Unione Europea.

Come funzionerà il sistema proposto da Microsoft? Gli utenti potranno scegliere tra un elenco di 12 browser alternativi ad Internet Explorer, da Safari a Chrome, Mozilla Firefox, Opera, AOL, Maxthon, K-Meleon, Flock, Avant Browser, Sleipnir e Slim Browser. La lista sarà aggiornata periodicamente ogni sei mesi e cinque browser della lista saranno messi in evidenza, seguendo un ordine casuale e non alfabetico. Gli utenti, comunque, potranno sempre mantenere Internet Explorer a proprio piacimento.

Secondo il commissario UE alla concorrenza, Neelie Kroes, questa scelta permetterà a milioni di utenti europei di beneficiare di una libera scelta. Questa scelta non solo migliorerà l’esperienza di navigazione su Internet, ma fungerà da incentivo per le imprese che producono browser a migliorarsi.

Rimane comunque il fatto che, se Microsoft dovesse infrangere l’accordo nei prossimi cinque anni, rischierà ancora una multa fino al 10% del proprio fatturato annuo globale. Senza contare che Microsoft ha già pagato 1.7 miliardi di dollari a causa dell’abuso di monopolio esercitato attraverso Internet Explorer.

Notizie su: