QR code per la pagina originale

Un aggiornamento di BitDefender mette in ginocchio Windows

,

BitDefender è stato al centro di numerose polemiche in questi ultimi due giorni per aver causato “danni” ai sistemi Windows a 64 bit.

A seguito di un update, BitDefender avrebbe identificato alcuni file d’avvio del sistema operativo come Trojan.fakeAlert5, mettendoli così in quarantena. Inutile dire che tale azione ha causato il blocco del sistema operativo Microsoft.

Si tratta di un errore piuttosto clamoroso, a cui BitDefender ha dovuto porre rimedio in fretta e furia. Florin Talpes, amministratore delegato della società produttrice di antivirus, in un comunicato ufficiale porge innanzitutto le più sentite scuse per l’incidente, rassicurando che gli addetti ai lavori hanno profuso il massimo impegno per risolvere il problema (come è effettivamente successo).

Che dire però di quanti, dopo aver effettuato l’update, si ritrovano con un sistema operativo inutilizzabile? Florin Tapes fornisce utili indicazioni su come risolvere la questione su XP, Vista e Windows 7.

Notizie su: