QR code per la pagina originale

Apple potrebbe interrompere l’esclusiva con AT&T già in questo trimestre

,

Si fanno sempre più insistenti i rumor secondo i quali Apple starebbe per togliere l’esclusiva all’operatore AT&T riguardo all’utilizzo dell’iPhone negli Stati Uniti.

Anche se fino a qualche giorno fa tutti gli esperti del settore davano in vantaggio, per affiancare AT&T, il carrier Verizon pare che nelle ultime ore T-Mobile sia decisamente passata in testa.

A quanto riporta Cult Of Mac pare infatti che una persona molto vicina a T-Mobile abbia detto che c’è una probabilità dell’80% che Apple scelga già di collaborare con questo operatore entro la fine di settembre dell’anno corrente.

T-Mobile è il quarto operatore statunitense con una clientela di circa 34 milioni di utenti. Il contratto di esclusiva con AT&T terminerà a fine anno ma probabilmente Apple inizierà a collaborare con altri operatori già prima. Specialmente dopo il caso scoppiato a causa della ricezione dell’iPhone, che potrebbe essere causato dalla scarsa potenza delle reti AT&T.

È ancora probabile comunque una joint venture anche tra Apple e Verizon che è il primo carrier americano con 92.2 milioni di clienti (AT&T è il secondo con 87 milioni di clienti).

Ciò che potrebbe spingere Apple a scegliere prima T-Mobile rispetto a Verizon potrebbe essere un’incompatibilità a livello hardware. Infatti le reti utilizzate da Verizon necessiterebbero un upgrade fisico dell’iPhone riguardante la tecnologia CDMA. Non sarebbe così per T-Mobile che talaltro conta molti utenti che stanno già utilizzando iPhone “sbloccati”.

Notizie su: