QR code per la pagina originale

System Center 2012, il cloud computing privato di Microsoft

System Center 2012 semplifica la creazione e la gestione delle macchine virtuale all'interno del cloud aziendale.

,

Nel corso di un evento organizzato nel quartier generale di Redmond, Microsoft ha annunciato la disponibilità della Release Candidate di System Center 2012, una completa soluzione per il cloud computing che semplifica la gestione delle piattaforme private e pubbliche, con costi ridotti per le piccole e medie imprese.

Microsoft System Center 2012 integra in un’unica soluzione otto prodotti finora disponibili separatamente, rendendo molto semplice la realizzazione di una cloud privata e riducendo al minimo il tempo necessario per la creazione dell’infrastruttura. I clienti possono scegliere tra due edizioni del prodotto: Standard e Datacenter.

Entrambe le licenze permettono l’installazione su server dual processor, ma solo la versione Datacenter (3.607 dollari) offre la possibilità di gestire un numero illimitato di macchine virtuali, mentre per la versione Standard (1.323 dollari) il limite è pari a due. System Center 2012 Datacenter consente quindi una maggiore flessibilità, in quanto il cloud privato può crescere senza costi addizionali.

Con System Center 2012 i responsabili IT possono gestire con un unico strumento sia le applicazioni aziendali in esecuzione sul cloud privato, sia quelle residenti sulla piattaforma pubblica Microsoft Azure. Tra le prime aziende che hanno già investito sul prodotto ci sono Unilever e Lufthansa. La versione RC di System Center 2012 può essere scaricata dal sito TechNet Evaluation Center.

Notizie su: