QR code per la pagina originale

Facebook acquista Instagram

Clamoroso annuncio di Mark Zuckerberg: Facebook ha acquisito Instagram, d'ora in avanti tecnologia e staff sotto l'azienda presto in Borsa.

,

Facebook ha acquisito Instagram, lo ha annunciato il capo in persona Mark Zuckerberg con un post. Il più grande social network mette sotto la sua protezione una creatura di successo del Web 2.0, divenuta popolare su iPhone e da poco approdata anche su dispositivi con cuore Android.

Instagram si era davvero notare in questi mesi, crescendo come poche altre realtà tra le novità del dopo Facebook e Twitter, così a Menlo Park hanno pensato bene di acquisirlo, anche per colmare un gap che l’azienda sentiva di avere sull’app di condivisione immagini da smartphone. A gennaio c’era stata una integrazione, che faceva presupporre un matrimonio di interesse. Così spiega lo stesso Mark Zuckerberg:

“Per anni ci siamo concentrati sulla costruzione della migliore esperienza possibile per condividere le foto con gli amici. Ora, saremo in grado di collaborare più strettamente con il team Instagram per offrire la migliore esperienza all’utente che condivida belle foto dal cellulare con le persone in base ai suoi interessi. Crediamo siano esperienze diverse, ma che si completano a vicenda. Per farlo bene, dobbiamo concentrarci su come mantenere e rafforzare i punti di forza Instagram e le sue caratteristiche piuttosto che cercare soltanto di integrare tutto in Facebook.”

Instagram, con il suo aspetto retro, è stata un’applicazione boom del 2011, tanto che Facebook tiene a specificare come i dipendenti e il brand resteranno uguali: sarà Instagram a diffondersi su Facebook e non viceversa, quindi manterrà la possibilità di condividere anche su altri social e la sovrapposizione di amicizie e seguaci delle due piattaforme sarà facoltativa.

“Si tratta di un importante traguardo per Facebook, perché è la prima volta che acquistiamo un prodotto e un’azienda con così tanti utenti. Non abbiamo intenzione di fare più di quanto non abbia già fatto da sola, ma fornire la migliore esperienza di condivisione di foto è una delle ragioni per cui così tante persone amano Facebook e sapevamo che sarebbe valsa la pena di unire queste due società.”

Sicuramente la notizia è di quelle che faranno molto bene alla quotazione di Facebook in Borsa, ormai tra poche settimane. E mostra ancora di più l’obiettivo di Menlo Park di consolidare una posizione dominante nei social, soprattutto per quanto riguarda la condivisione di contenuti.

Notizie su: ,