QR code per la pagina originale

Google regala Sparrow a Gmail

Google ha acquistato Sparrow, mail client che entrerà ora a far parte dei progetti in seno ai laboratori Gmail.

,

Google ha acquistato Sparrow, client per la posta elettronica che ora, una volta definitivamente assorbito sotto la proprietà di Mountain View, diventerà un valore aggiunto per la casella di posta Gmail.

Sparrow è giudicato come uno dei mail client di maggior prestigio per il mondo Apple in termini di rapidità e design, elementi che hanno evidentemente stuzzicato Google fino a consigliare un assegno che, secondo quanto trapelato (senza conferme ufficiali di sorta), avrebbe raggiunto il valore di 25 milioni di dollari. L’annuncio è giunto direttamente da Dom Leca, CEO Sparrow, il quale ha comunicato sul sito ufficiale del gruppo l’avvenuto inglobamento tra gli asset Google. Oltre ai ringraziamenti di rito, Leca ha spiegato la scelta di cedere la proprietà in virtù della necessità di nuove risorse per raggiungere le finalità preposte, cosa che soltanto sotto il controllo ed il finanziamento di Google può essere possibile.

Sparrow entra ora in una fase nuova del proprio ciclo di vita: team di sviluppo e tecnologie saranno poco alla volta assorbiti ed integrati nell’offerta Google, mentre al contempo la vecchia versione otterrà soltanto minimi aggiornamenti di manutenzione senza ulteriori aggiornamenti o nuove funzionalità. Un capitolo si chiude ed un altro si apre, insomma, e per la start-up è questo il momento del grande passo.

Google negli anni ha acquistato circa 100 aziende e gran parte di queste ha infine chiuso i battenti per convogliare direttamente in Google i propri asset e le proprie ambizioni. Sembra essere questo anche il destino di Sparrow, acquisito ed immediatamente abbandonato al proprio destino.

Fonte: Sparrow • Notizie su: