QR code per la pagina originale

iPhone 5S doppio Retina e iPad Maxi, due falsi?

I rumor circolati ieri su iPad Maxi da 12,9 pollici e su un iPhone 5S dalla super-risoluzione non sarebbero attendibili: semplici esagerazioni asiatiche?

,

La giornata di ieri è stata decisamente ricca di rumor sul mondo Apple, in particolare su due device di punta come iPhone e iPad. Per il primo, con il possibile lancio di iPhone 5S, si è sfoderata la carta di un display doppio-Retina, ovvero dalla risoluzione raddoppiata rispetto all’attuale. Per il secondo, invece, si è prospettata una cura a base di steroidi per farlo crescere fino a 12.9 pollici. Entrambe le notizie sarebbero però false.

A sollevare l’ipotesi sulla scarsa attendibilità di queste notizie e 9toMac, sebbene tutti i siti specializzati mondiali abbiano espresso lecite perplessità sulla natura di questi rumor. Anche dalle pagine di Webnews, in particolare per un iPad 5 da 12,9 pollici, si è infatti sollevato il dubbio che tali fonti fossero del tutto inaffidabili, data la loro netta contrapposizione con le caratteristiche tipiche del business di Cupertino.

Di iPhone 5S si è detto che il device vedrà l’installazione di un Retina Display da 1,5 milioni di pixel, una cifra davvero enorme per poter essere contenuta per uno schermo da quattro pollici. Se così fosse, però, il melafonino sarebbe in grado di superare la concorrenza sugli ultimi device di alta fascia presentati, quasi tutti con una distribuzione di pixel per pollice superiore a quella di iPhone 5. L’eventualità rimane comunque del tutto remota, se non del tutto inventata di sana pianta: uno schermo di quelle risoluzioni costringerebbe la batteria a un sovraccarico di lavoro e, non ultimo, introdurrebbe l’elemento frammentazione in App Store. Due dei fattori che Apple ha storicamente sempre cercato di evitare.

Su un iPad Maxi da 12,9 pollici si è già detto come il device appaia del tutto incompatibile con le politiche che cupertino ha perseguito in tutti questi anni, dove il processo di miniaturizzazione ha avuto la meglio. Dagli iPod Mini del 2005 ai moderni iPad Mini, la Mela è sempre andata verso la riduzione delle forme. E anche con iPhone, seppur con i 4 pollici, Cupertino ha deciso di non salire sul vagone delle ben più ampie diagonali del mondo Android. Se si considera come il gruppo abbia fatto i salti mortali per ridurre la scocca di iPad, tanto che il nuovo modello sarà del 30% più leggero e decisamente meno ingombrante grazie alla presenza di un display IGZO, non è ben dato sapere perché l’azienda dovrebbe mettersi in auto-competizione con i suoi laptop.

Perché, tuttavia, questi rumor incessanti sorgono in Rete? La risposta è abbastanza semplice: Apple è ferma da troppo tempo e l’utenza sente il bisogno incessante di notizie, novità che possano rassicurarli. Allora certe testate, in particolare alcune provenienti dall’oriente, esagerano su contenuti che hanno più le caratteristiche del passaparola spicciolo che della credibilità tecnologica. Insomma, all’orizzonte non vi sarebbe alcun iPhone 5S dal super-schermo e nemmeno un iPad dal super-ingombro.