QR code per la pagina originale

Windows App Studio Beta anche in italiano

Microsoft aggiorna il tool che semplifica lo sviluppo di app per Windows e Windows Phone, aggiungendo le funzionalità più richieste dagli utenti.

,

Windows App Studio Beta, il tool che permette di realizzare applicazioni per Windows Phone e Windows, senza scrivere una riga di codice, ha ottenuto finora un grande successo. In 14 mesi, oltre due milioni di utenti hanno sviluppato quasi un milione di app, 50.000 delle quali sono state pubblicate sugli store Microsoft. L’azienda di Redmond ha quindi annunciato nuove funzionalità per soddisfare le numerose richieste.

La prima novità riguarda Windows Phone 8.1. Il tool di sviluppo permette ora di effettuare il sideloading e l’installazione delle app sugli smartphone basati sull’ultima versione del sistema operativo mobile. È possibile quindi testare le applicazioni sul proprio dispositivo e condividerle con altri utenti. Microsoft ha inoltre aggiunto il supporto per altre 9 lingue, tra cui l’italiano. La home page di Windows App Studio Beta, la documentazione e la procedura di creazione delle app sono state tradotte in cinese (semplificato e tradizionale), francese, tedesco, italiano, giapponese, coreano, portoghese, russo e spagnolo.

Il layout delle pagine è stato aggiornato per consentire di aggiungere colonne multiple di dati. Le app universali verranno così visualizzate meglio su PC e tablet. È possibile modificare la dimensione dei caratteri per migliorare la leggibilità e inserire immagini che verranno mostrate a schermo pieno, in orizzontale o verticale in base al dispositivo utilizzato.

Le risorse statiche, che possono essere visualizzate in assenza di connessione, sono memorizzate come file JSON e HTML, in modo da semplificare l’editing del codice. Infine, il binding dei dati avviene ora in “design time”, quindi le modifiche verranno mostrate in tempo reale (non è pià necessario eseguire l’applicazione).

Fonte: Microsoft • Immagine: Microsoft • Notizie su: , , ,