QR code per la pagina originale

iPad Air 2 vs Nexus 9: quali sono le differenze?

iPad Air 2 vs Nexus 9: quali sono le differenze tra i due tablet di nuova generazione targati Apple e Google? Ecco il confronto sulle caratteristiche.

,

Nel giro di sole 24 ore i due più grandi colossi del settore mobile odierno hanno presentato iPad Air 2 e Nexus 9, tablet di nuova generazione attraverso cui Apple e Google sperano di guadagnare l’attenzione del pubblico, soprattutto in vista delle oramai vicine festività natalizie. Ma, oltre al sistema operativo, quali sono le differenze tra i due device?

Schermi a confronto

Il display è probabilmente la componente più importante di un tablet: il Nexus 9, costruito da Google e HTC, dispone di uno schermo da 8,9 pollici con risoluzione pari a 2048 x 1536 pixel (risoluzione 2K o QHD), con una densità di pixel pari a 287ppi. Batte dunque in tal senso l’iPad Air 2, che dispone delle stesse caratteristiche del modello 2012: ha infatti uno schermo da 2048 x 1536 pixel ma a una densità leggermente inferiore (264ppi) e ampio 9,7 pollici. Si sottolinea però che la compagnia di Cupertino ha qui integrato un rivestimento antiriflesso (il primo al mondo su un tablet), in grado di ridurre i riflessi sullo schermo del 56%.

Il display del Nexus 9 è quasi identico a quello dell'iPad Air 2

Il display del Nexus 9 è quasi identico a quello dell’iPad Air 2 (immagine: Google).

iPad Air 2 vs Nexus 9: le differenze nel design

Google e HTC hanno scelto di realizzare un tablet leggermente più piccolo rispetto a quello della competitor, di conseguenza anche più leggero ma meno sottile: Nexus 9 pesa 425 grammi contro i 435 grammi dell’iPad Air 2, mentre la sua scocca è spessa 7,95 millimetri contro i 6,1mm del tablet rivale.

HTC, che ha prodotto il nuovo dispositivo della gamma Google Nexus, ha optato per un corpo in plastica, meno scivoloso ma meno raffinato dell’alluminio anodizzato scelto da Apple per il sesto modello di iPad. Quest’ultimo non dispone più del tasto Home visto nei predecessori, poiché lo ha sostituito con l’atteso sensore di impronte digitali Touch ID, che permetterà all’utente una maggiore sicurezza e lo shopping mobile tramite il servizio Apple Pay.

Per quanto riguarda le cover, per il Nexus 9 Google ha pensato al Keyboard Folio, uno stand/case magnetico con tastiera che può essere piegato e molto utile per la produttività; Apple accompagna invece iPad Air 2 con la flessibile Smart Cover, disponibile in un’ampia gamma di colori ma priva della comoda tastiera.

Performance

iPad Air 2 è molto più potente del dispositivo di scorsa generazione e anche del nuovo iPhone 6, dato che è provvisto di un processore Apple A8X a 64-bit del 40% più potente rispetto a quello introdotto nell’iPad Air dello scorso anno e con prestazioni grafiche di 180 volte maggiori rispetto all’iPad originale. Il Nexus 9 giungerà invece sul mercato con un processore dual-core Nvidia TEGRA k1 a 64-bit, affiancato da 2 GB di RAM, che dovrebbe garantire lo stesso livello di performance e di stabilità.

Fotocamere a confronto

Sul fronte delle fotocamere, iPad Air 2 batte il Nexus 9. Per quanto riguarda infatti il modulo posteriore (quello principale), Google e HTC hanno scelto un sensore da 8 megapixel abbastanza semplice, in grado anche di registrare video a 1080p, mentre Apple ha optato per una nuova fotocamera iSight da 8 megapixel, con sensore d’immagine migliorato che riduce il rumore e anche capace di meglio riconoscere i volti. Sul fronte della fotocamera frontale, quella per videochiamate e selfie, il Nexus 9 dispone di un sensore da 1,9 megapixel mentre l’iPad Air 2 ne ha uno FaceTime HD da 1,2 megapixel, dotato però di un obiettivo con apertura f/2.2 che può catturare l’81% di luce in più. Ciò si tradurrà in immagini più luminose.

Quanto dura la batteria?

Nexus 9 giunge nei negozi con in dotazione una grande batteria da 6700 mAh, che secondo la produttrice dovrebbe garantire un’autonomia pari a 9,5 ore d’uso medio per ogni singola ricarica. Apple non ha specificato la capacità della batteria del proprio iPad Air 2, limitandosi ad affermare che offrirà una durata di dieci ore. La compagnia californiana sostiene che il processore A8X è più efficiente che mai, infatti sarà in grado di eseguire applicazioni pesanti e giochi senza andare a influire troppo sull’autonomia: ciò è possibile grazie al coprocessore Apple M8 che si occupa della gestione di alcuni compiti di elaborazione.

Galleria di immagini: iPad Air 2, le immagini
Galleria di immagini: Nexus 9, le prime immagini