QR code per la pagina originale

OneNote per iPad, scrittura manuale e OCR

OneNote per iPad consente ora di scrivere appunti a mano libera e di cercare il testo contenuto nelle immagini, grazie al supporto OCR.

,

Microsoft ha annunciato una nuova versione di OneNote per iPad che introduce il supporto per la scrittura a mano libera e per il riconoscimento automatico del testo nelle immagini. La prima funzionalità, già presente nella versione Android dell’app da agosto 2014, è una delle più richieste dagli utenti. Come sempre, tutte le note verranno salvate su OneDrive.

Secondo un’indagine del 2013, le persone dimenticano almeno 4 cose importanti al giorno, quindi spesso utilizzano carta e penna per prendere appunti. Gli utenti che possiedono un iPad possono ora sfruttare OneNote per scrivere note a mano libera con le dita o con una stilo di terze parti. È possibile scegliere il tipo di penna digitale, il colore e lo spessore del tratto. Nella Ribbon sono visibili i quattro colori più comuni (nero, blu, rosso e verde), mentre gli altri 16 sono accessibili tramite un pulsante.

Se l’utente usa una stilo, OneNote per iPad rileverà il palmo della mano. La funzionalità Palm Rejection permette di scegliere il modo in cui l’utente mantiene normalmente una penna tra le dita. Durante la scrittura, la pagina verrà automaticamente “allungata”, quindi si avrà a disposizione tutto lo spazio necessario.

La nuova versione di OneNote per iPad supporta inoltre il riconoscimento ottico dei caratteri (OCR). Quando viene inserita una nuova immagine, il servizio effettua una scansione e, dopo circa 5 minuti, sarà possibile cercare il testo. In futuro, Microsoft permetterà di riconoscere il testo delle immagini esistenti. La ricerca funziona anche su OneNote per Windows, OneNote per Android e OneNote Online, dato che gli appunti sono conservati su OneDrive.

Fonte: Microsoft • Notizie su: ,