QR code per la pagina originale

Phil Spencer: non sono un fan della Xbox 1.5

Phil Spencer smentisce l'esistenza di un piano che prevede l'aggiornamento parziale della Xbox One: meglio progettare una nuova console.

,

Durante la conferenza Build 2016, Microsoft ha annunciato diverse novità software per la Xbox One (Windows 10 Anniversary Update, Windows Store unificato e Dev Mode). Per quanto riguarda invece un eventuale upgrade hardware, Phil Spencer, responsabile della divisione Xbox, ha ammesso di “non essere un grande fan della Xbox One e mezzo”.

La console Microsoft possiede un architettura hardware simile a quella dei PC. Almeno teoricamente si potrebbero quindi sostituire alcuni componenti per incrementare la potenza di elaborazione, senza attendere l’arrivo di una ipotetica Xbox Two. In base a quanto affermato dallo stesso Spencer durante un evento organizzato all’inizio di marzo a San Francisco, sembrava che l’azienda di Redmond avesse già previsto un aggiornamento della Xbox One. Il dirigente Microsoft ha invece scartato una simile eventualità.

Spencer ha sottolineato che la Xbox One funziona bene, offre prestazioni elevate ed è molto affidabile, per cui non c’è bisogno di un update hardware. Microsoft non progetterà quindi una “Xbox 1.5”, ma una Xbox Two se e quando lo riterrà opportuno. Meglio un completo upgrade che un aggiornamento parziale.

Negli ultimi giorni circola un’indiscrezione secondo la quale Sony potrebbe annunciare una PlayStation 4.5 che supporti l’esecuzione dei giochi 4K e consenta di sfruttare meglio il visore PlayStation VR. Microsoft HoloLens non richiede nessun collegamento alla Xbox One, quindi un aggiornamento della console sarebbe superfluo.

Commenta e partecipa alle discussioni