QR code per la pagina originale

Microsoft ridimensiona la divisione smartphone

Microsoft annuncia 1.850 nuovi licenziamenti che toccheranno la divisione smartphone e gli ex dipendenti Nokia della divisione finlandese dell'azienda.

,

L’acquisizione di Nokia da parte di Microsoft non ha prodotto gli effetti sperati. L’azienda ha, infatti, annunciato un nuovo piano di ristrutturazione che impatterà sul business degli smartphone. Questa nuova strategia aziendale della casa di Redmond costerà 1.850 posti di lavoro. La maggior parte dei licenziamenti interesserà i dipendenti che lavorano presso la divisione Mobile di Microsoft in Finlandia (1.350 licenziamenti). L’operazione porterà ad una svalutazione di 950 milioni di dollari, 200 dei quali serviranno solamente per pagare i trattamenti di fine rapporto dei dipendenti licenziati. “Peso economico” che sarà addebitato nella prossima trimestrale.

Questa nuova tornata di licenziamenti nella divisione mobile significa, anche, che una buona parte degli ex dipendenti Nokia è stata licenziata. Microsoft prevede di completare la maggior parte dei licenziamenti entro la fine dell’anno. Un piccolo numero di dipendenti rimarrà in ruoli di ricerca e sviluppo e Microsoft possiede una filiale commerciale in Finlandia che non sarà toccata da questo piano di ristrutturazione. Questa dolorosa decisione della casa di Redmond arriva a circa una settimana dalla cessione dei Feature Phone di Nokia a Foxcomm. Entrambe queste scelte, dunque, devono essere viste all’interno di quel doloroso piano di ristrutturazione della divisione mobile annunciato tempo da Satya Nadella.

Ovviamente, questo non significa che Microsoft non intende più investire nella telefonia mobile, anzi, l’impegno di innovare anche tra le piattaforme mobile continuerà. Tuttavia, la casa di Redmond ha deciso di ridimensionare i suoi progetti concentrandosi su pochi ma innovativi prodotti per target specifici. Le imprese, ma anche i semplici consumatori hanno apprezzato la grande sicurezza offerta da Windows 10 Mobile e le funzionalità legate a Continuum e su questa strada continuerà a lavorare Microsoft.

La stagione dei Lumia è dunque ufficialmente finita anche se tutti gli attuali prodotti continueranno ad essere supportari. Spazio, adesso, al Surface Phone, la nuova famiglia di smartphone che dovrebbero venire alla luce all’inizio del 2017 e su cui probabilmente Microsoft si giocherà tutto per tornare a competere in questo settore.

Fonte: Microsoft • Via: The Verge • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni