QR code per la pagina originale

Facebook sfida Snapchat con i filtri facciali

Facebook ha ampliato i test della nuova funzione fotocamera della sua app che consentirà di inserire filtri facciali in stile Snapchat.

,

Lo “scontro” a distanza tra Facebook e Snapchat si fa, adesso, ancora più serrato. A partire da oggi, il social network espanderà i test della nuova funzione fotocamera inclusa nella sua app principale che permetterà di aggiungere gli stessi filtri ad immagini e video che gli utenti Snapchat sono soliti utilizzare. Filtri come, per esempio, maschere da applicare al viso di chi si è scattato un selfie. La nuova app permetterà, anche, di inviare le foto direttamente ai contatti amici della propria lista attraverso un messaggio diretto.

Inoltre, proprio come accade su Snapchat, le foto e i video così scattati ed editati rimarranno a disposizione sino a che le persone coinvolte ne parleranno. In caso contrario, dopo 24 ore dall’invio del contenuto, le foto o i video si cancelleranno automaticamente. Per incentivare l’utilizzo di queste funzione della fotocamera dell’app di Facebook, il social network prevede di posizionare l’icona della fotocamera nell’angolo superiore sinistro della applicazione principale e permettere un suo accesso diretto attraverso uno swipe verso destra dalla schermata principale dell’app.

I test sono attualmente in corso all’interno di un gruppo di utenti dell’Irlanda ma il dato importante da sottolineare è l’ennesimo tentativo di Facebook di colpire al cuore della base degli utenti di Snapchat. Mai sino ad ora, infatti, il social network aveva implementato una nuova funzionalità mettendola in così grande risalto attraverso la sua applicazione. Con questa mossa di replicare molte delle funzioni di Snapchat, Facebook spera di arginare il continuo crescere di quest’applicazione di comunicazione.

I primi test della nuova funzione fotografica erano stati portati avanti durante le ultime Olimpiadi del Brasile. Per l’applicazione dei filtri, il social network utilizza la tecnologia di MSQRD, un’app che aveva acquistato lo scorso mese di marzo.

Oltre a questa novità che arriverà in futuro, si ricorda che Facebook ha lanciato di recente le maschere per i Live Video ed ha mostrato speciali filtri artistici in stile Prisma che in futuro saranno disponibili sempre per il servizio di Live streaming.

Tutto questo fa parte del piano di Facebook per convincere gli utenti a condividere più contenuti originali e di farlo in modo sempre più personale e diretto.

Fonte: The Verge • Immagine: The Verge • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni