QR code per la pagina originale

Sky, arriva la fatturazione ogni 4 settimane

Grande rivoluzione in casa Sky che cambia le modalità di fatturazione; gli abbonamenti si rinnoveranno ogni 4 settimane e non più su base mensile.

,

Sky come molti operatori di telefonia mobile. La Pay TV, infatti, ha deciso di modificare le modalità di fatturazione portandole a 4 settimane. Fino ad oggi gli abbonamenti si rinnovavano con la canonica cadenza mensile; fin dalle prossime settimane il cambio sarà relativo al ritmo della fatturazione ed inciderà quindi direttamente anche sul costo complessivo da sostenere per l’accesso al servizio.

Le nuove modalità di fatturazione si applicheranno a partire dal prossimo primo ottobre 2017. Questo significa che gli abbonati alla Pay TV pagheranno non più 12 canoni all’anno, ma 13 canoni (vengono perduti circa 3 giorni al mese), con un aumento di costi considerevole che Sky calcola nell’8,6%.

La novità colpirà tutti i clienti Sky, sia quelli nuovi che i vecchi. Unica eccezione è per chi sta godendo di una promozione. Per queste persone le condizioni contrattuali rimarranno infatti immutate, ma solo sino al termine della promozione, mentre successivamente anche per questi ultimi entrerà in vigore la nuova modalità di fatturazione ogni 4 settimane. Trattasi di una novità che i clienti Sky sicuramente faranno fatica a digerire visto che comporta un sensibile aumento dei costi annuali e che arriva in un periodo in cui ci sono state moltissime le rimodulazioni al rialzo di tanti altri servizi, anche se va detto che il listino della Pay TV non subiva rincari da molto tempo.

Sky giustifica la scelta con la volontà di mantenere un servizio completo e sempre più innovativo in un contesto competitivo ed in forte evoluzione. Tuttavia, trattandosi di una rimodulazione unilaterale, i clienti Sky che non volessero accettare le nuove condizioni contrattuali potranno tranquillamente recedere senza pagare alcuna penale.

È possibile esercitare il diritto di recesso dal contratto di abbonamento entro il 30 settembre 2017 senza costi e senza penali, inviando una raccomandata A/R a SKY, Casella Postale 13057 20141 Milano e specificando come oggetto o causale del recesso “Modifica delle condizioni contrattuali”.

In concomitanza con l’annuncio, Sky ha anche cambiato il nome del servizio Multivision in “Multiscreen”; viene inoltre comunicato che l’accesso a Sky Go e Sky Go Plus può avvenire anche senza la previa iscrizione al programma “Extra”. Tutti i dettagli sulle novità annunciate sono disponibili sull’apposita informativa pubblicata sul sito Sky.

Fonte: Sky • Immagine: Sky • Notizie su: , ,