QR code per la pagina originale

Tesla, la Model 3 avrà le sospensioni intelligenti

Tesla conferma che il prossimo anno sulle Model 3 arriveranno le sospensioni intelligenti oltre alla variante con doppio motore.

,

Presentando la Tesla Model 3, Elon Musk aveva sottolineato come questo modello di auto elettrica a guida autonoma doveva essere vista come una versione più semplice ed economica della Model S. Proprio per questo, alcune opzioni di personalizzazione non erano presenti. Tuttavia, in futuro qualcosa potrebbe cambiare, in meglio. E’ già noto da tempo, infatti, che la versione con doppio motore della Model 3 arriverà solamente il prossimo anno. Elon Musk, però, ha voluto aggiungere un ulteriore dettaglio.

Con il debutto della versione “dual motor”, la Model 3 potrà essere equipaggiata anche con le sospensioni intelligenti, le stesse che sono disponibili per i modelli di punta delle Model S e Model X. Trattasi di un sofisticato sistema di sospensioni con cui l’utente può decidere di abbassare o alzare l’altezza da terra dell’auto a seconda del percorso su cui sta guidando. Tutte le modifiche saranno memorizzate dall’auto che, basandosi sui dati GPS, effettuerà automaticamente l’aggiustamento del setup delle sospensioni senza più richiedere che sia chi guida ad effettuarle ogni volta che si passa sulla stessa strada.

Un sistema di sospensioni particolarmente apprezzato dagli attuali proprietari delle Model S e Model X. Il doppio motore e le sospensioni intelligenti dovrebbero essere il preludio dell’arrivo successivo anche di una versione “super sportiva” della Model 3. Non è ancora stato ufficializzato quanto costeranno queste opzioni aggiuntive ma si prevede, comunque, che possano essere rese disponibili per la primavera del 2018.

Si ricorda che la Tesla Model 3 è disponibile in due varianti, una con un’autonomia di 220 miglia ed una con un’autonomia sino a 310 miglia e con prezzi a partire da 35 mila dollari. La produzione in serie è appena iniziata e i primi clienti ad essere stati soddisfatti sono stati i dipendenti della Tesla che, però, hanno potuto scegliere solo il modello con più alta autonomia. Nel corso dei prossimi mesi la produzione aumenterà e saranno soddisfatti anche tutti gli altri ordinativi. In Italia dovrebbe arrivare nel corso del 2018.

Fonte: Electrek • Immagine: Tesla • Notizie su: