QR code per la pagina originale

Patch Tuesday, Microsoft aggiorna Windows 10

In occasione del Patch Tuesday di ottobre 2017, Microsoft ha rilasciato un nuovo aggiornamento cumulativo per Windows 10 sia per PC che per smartphone.

,

Puntuale come ogni secondo martedì del mese, Microsoft ha rilasciato un nuovo aggiornamento cumulativo per Windows 10 in occasione del Patch Tuesday di ottobre 2017. Trattasi di un pacchetto che va a correggere una serie di bug ed a chiudere diverse falle di sicurezza. Nessuna nuova funzionalità ovviamente, ma un aggiornamento volto ad ottimizzare il funzionamento della piattaforma. L’update è disponibile per tutte le versioni di Windows 10: 1703 (Creators Update), 1607 (Anniversary Update), 1511 (November Update) e 1507 (Initial Release).

Il change log è davvero molto corposo e vede Microsoft intervenire in diverse aree del sistema operativo. In particolare, le modifiche maggiori si trovano all’interno dell’update per Windows 10 Creators Update, segno che la casa di Redmond sta spingendo moltissimo per consentire ai suoi utenti di poter godere di un sistema operativo il più sicuro ed efficiente possibile. Vista la mole di correttivi, il suggerimento è quello di scaricare ed installare quanto prima gli aggiornamenti attraverso il canale di Windows Update. Questo nuovo aggiornamento cumulativo per Windows 10 è disponibile anche per tutti gli smartphone ancora oggi supportati.

Patch Tuesday, Microsoft aggiorna Windows 10

Patch Tuesday, Microsoft aggiorna Windows 10

Nuove funzionalità arriveranno, invece, a partire dal prossimo 17 ottobre, quando la casa di Redmond inizierà la distribuzione di Windows 10 Fall Creators Update che introdurrà moltissime novità. Aggiornamento che sarà distribuito ad ondate. I primi a riceverlo saranno i PC più recenti e poi, progressivamente, tutti gli altri PC Windows 10, mano a mano che Microsoft risolverà i piccoli bug che saranno evidenziati dagli utenti. L’obiettivo, infatti, è quello di garantire la migliore esperienza di aggiornamento possibile.

Il completo rollout dovrebbe terminare entro la fine dell’anno.

Fonte: Neowin • Immagine: Neowin • Notizie su: , ,