QR code per la pagina originale

Snapchat, ecco gli analytics per gli influencer

Da ora sono disponibili per gli influencer le analisi su Snapchat, ovvero statistiche dettagliate delle Storie realizzate e del proprio pubblico.

,

A partire da adesso, decine di migliaia di influencer su Snapchat potranno finalmente disporre di analytics, dato che la società sta implementando una nuova funzione che dà finalmente la possibilità di ottenere statistiche dettagliate delle Storie realizzate e del pubblico. L’aggiornamento è per ora disponibile solo agli utenti che hanno un grande seguito ma potrebbe dare un nuovo slancio all’app, che sta cercando di riprendere le migliori star social ormai trasferitesi su Instagram.

Le analitiche arrivano in un momento in cui molti utenti di Snapchat sono più frustrati che mai con la compagnia a causa della riprogettazione dell’app, che non è stata ben accolta – guadagnando oltre 170 mila recensioni negative, a 1 sola stella, nell’App Store. La lamentela principale risiede in un crollo della visualizzazione delle Storie riscontrata da numerosissimi creatori di contenuti ma dare agli influencer l’accesso alle analisi può aiutarli a far crescere la loro copertura e ad aprire loro a nuove opportunità di monetizzazione del loro account.

Nello specifico, il nuovo strumento di analisi su Snapchat include:

  • totale delle Storie visualizzate nell’ultima settimana, mese e anno
  • tempo trascorso nella visualizzazione delle storie (in minuti) lanciate nell’ultima settimana, mese e anno
  • visualizzazione unica giornaliera delle Storie, utenti unici e tempo medio trascorso sui contenuti
  • dati demografici relativi al pubblico ovvero sesso, fascia di età, regioni geografiche di appartenenza
  • interessi del pubblico (viaggi, cibo, moda, sport).

Trattasi di una buona quantità di dati che potrebbero rivelarsi preziosi per gli influencer su Snapchat, i quali potranno poi condividerli con i brand e con i possibili inserzionisti con i quali si metteranno in contatto per promuovere i loro prodotti. Si sa: il business dell’influencer marketing sui social media è oggigiorno redditizio, infatti diversi personaggi influenti in un determinato settore possono guadagnare anche decine, centinaia o migliaia di dollari/euro per una campagna pubblicitaria. Quindi, se un utente di Snapchat potrà dare, da adesso, a un brand informazioni preziose su chi sia esattamente il suo pubblico, potrebbe ottenere più facilmente un riscontro positivo.

La mossa arriva un mese dopo che il vicepresidente del settore Content Nick Bell ha dichiarato che Snapchat aveva «appena iniziato ad abbracciare la comunità dei creatori». Il fatto è che moltissimi influencer sono passati a Instagram per costruire un pubblico profilato, proprio grazie agli strumenti di tracciamento che il social, di proprietà Facebook, offre. Con la mossa degli analytics, Snapchat spera dunque di aumentare il coinvolgimento dei personaggi più influenti che presidiano la sua piattaforma e, magari, di riprendersi una fetta del mercato.

Non è noto se e quando la funzionalità di analytics sarà estesa anche a tutti gli altri utenti.

Fonte: TechCrunch • Immagine: Ink Drop via Shutterstock • Notizie su: ,