QR code per la pagina originale

ASUS ZenFone AR: anteprima, dotazione e prezzo

ASUS ZenFone AR è uno smartphone con schermo Quad HD da 5,7 pollici compatibile con le tecnologie Tango (realtà aumentata) e Daydream (realtà virtuale).

ASUS ZenFone AR lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 5 gennaio 2017

Il Lenovo Phab 2 Pro è il primo smartphone compatibile con Tango, la tecnologia di realtà aumentata sviluppata da Google, ma il nuovo ASUS ZenFone AR può vantare altri primati.

Il dispositivo, annunciato dal produttore taiwanese al CES 2017 di Las Vegas, è infatti il primo smartphone Tango che supporta anche Daydream, la piattaforma per la realtà virtuale di Google. Lo smartphone è anche il primo al mondo con 8 GB di RAM.

ASUS ZenFone AR: realtà aumentata e virtuale ()

Lo ZenFone AR possiede un telaio in alluminio, uno schermo Super AMOLED da 5,7 pollici con risoluzione Quad HD (2560×1440 pixel) e integra un processore quad core Snapdragon 821 a 2,35 GHz, affiancato da 6 o 8 GB di RAM LPDDR4. I requisiti minimi per Daydream sono quindi soddisfatti appieno, mentre la compatibilità con Tango è stata ottenuta con il sistema TriCam. Sul retro dello smartphone sono presenti tre fotocamere, una tradizionale con sensore Sony IMX318 da 23 megapixel, una per il motion tracking e una per il depth sensing con proiettore IR. Grazie al software di computer vision è possibile inserire oggetti 3D nel mondo reale. Sul Google Play store sono disponibili circa 30 app, ma altre arriveranno nei prossimi mesi.

Dotazione hardware e software ()

Il display da 5,7 pollici è protetto dal Gorilla Glass 4 e può essere utilizzato anche con i guanti. La tecnologia Tru2life offre un elevato contrasto e una massima leggibilità all’esterno, mentre il filtro Eye Care riduce la luce blu per non affaticare gli occhi. Oltre al processore Snapdragon 821 e ai 6/8 GB di RAM, lo ZenFone AR integra 32/64/128/256 GB di memoria flash UFS 2.0, espandibili con schede microSD fino a 2 TB, e una fotocamera frontale da 8 megapixel con apertura f/2.0 e obiettivo grandangolare (85 gradi). La fotocamera posteriore da 23 megapixel integra un obiettivo con sei lenti e apertura f/2.0. Altre caratteristiche sono la stabilizzazione elettronica e ottica, il TriTech Focus System (rilevamento di fase, laser e continuo), supporto RAW e HDR, diverse modalità di scatto (manuale, panorama, time lapse, slow motion) e doppio flash LED.

Galleria di immagini: ASUS ZenFone AR, le immagini

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.2, GPS, NFC e LTE Cat. 12/13 (600/75 Mbps) con supporto dual SIM. Sono inoltre presenti il lettore di impronte digitali, la porta USB Type-C, il jack audio da 3,5 millimetri e numerosi sensori (accelerometro, giroscopio, bussola, prossimità, luce ambientale, effetto Hall, RGB, IR e barometro). C’è un solo altoparlante, ma l’audio è di qualità Hi-Fi (192kHz/24bit). La batteria da 3.300 mAh supporta la ricarica rapida (60% in 39 minuti). Il sistema operativo è Android 7.0 Nougat con interfaccia ASUS ZenUI 3.0.

Disponibilità e prezzo ()

ASUS aveva comunicato che lo ZenFone AR sarebbe arrivato in Italia nel corso del secondo trimestre 2017. Lo smartphone è invece disponibile dal 4 luglio 2017, quindi con un leggero ritardo rispetto alla roadmap prefissata. Gli utenti possono acquistarlo tramite l’operatore Tre ad un prezzo di 899,00 euro.

Notizie su: , ,