QR code per la pagina originale

Mediacom PhonePad Duo S501: entry-level bilanciato

Mediacom PhonePad Duo S501 è uno smartphone dual SIM con schermo da 5 pollici, processore quad-core da 1,3 GHz e OS Android 4.4 KitKat.

Prezzo

€ 169

Giudizi
  • Caratteristiche7,5
  • Design8,5
  • Prestazioni7,5
  • Qualità prezzo8,5
Pro

Dual SIM, design gradevole e colorato, Android 4.4 KitKat, espansione microSD, fotocamera discreta

Contro

Schermo a bassa risoluzione, solo 8 GB di storage, volume e qualità audio modesti, performance grafica entry-level

Mediacom PhonePad Duo S501 lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 24 luglio 2014

5″ per tutte le tasche

Con il suo PhonePad Duo S501, Mediacom porta sul mercato un nuovo smartphone dal costo entry-level ma dalle caratteristiche interessanti, a partire dal supporto per la doppia SIM fino alla scelta dell’OS installato, che è Android nella sua incarnazione più recente: 4.4 KitKat. Il prezzo ufficiale sul mercato italiano è di 169 euro, che va a configurare dunque un dispositivo decisamente per tutte le tasche.

Scheda tecnica e costruzione

A bordo del Mediacom PhonePad Duo S501 si trova una CPU MTK6582 (quad-core da 1,3 GHz), accompagnata da 1 GB di RAM e da soli 8 GB di storage integrato, comunque espandibili tramite scheda microSD. Lo schermo è un IPS da 5 pollici di diagonale e risoluzione qHD, ossia 960×540 pixel: la densità in ppi risulta dunque abbastanza modesta rispetto agli standard dei migliori pannelli attuali.

Il reparto connettività e antenne offre la già citata doppia SIM per voce e dati (con tecnologia 3G fino a 21 Mbps in download), oltre all’immancabile Wi-Fi, Bluetooth 3.0, GPS e anche una radio FM. Le fotocamere posteriore e frontale offrono rispettivamente 8 megapixel (con autofocus e flash LED) e 2 megapixel, mentre la batteria equipaggiata, non sostituibile, è da 2.250 mAh.

La scheda tecnica è dunque rapportata alla natura economica del dispositivo, ma a livello di realizzazione fisica questo Mediacom è uno degli smartphone entry-level più gradevoli in circolazione. I materiali impiegati sono semplici plastiche, ma dal buon feeling e dalla robustezza adeguata, mentre le scelte cromatiche fatte dal produttore sono azzeccate: il PhonePad Duo S501 è infatti disponibile in colorazioni accese e allegre (giallo, verde, arancione e blu).

Anche il design è abbastanza snello ed elegante, con bordi piacevolmente arrotondati, tanto da ricordare a tratti quello degli apprezzati smartphone Nokia. Le dimensioni fisiche ammontano a 143,6×72,2×8,3 mm, con uno spessore dunque molto contenuto, mentre il peso è di 154 grammi. Nel complesso, il Mediacom PhonePad Duo S501 non può certo considerarsi piccolo, ma resta comunque ben utilizzabile anche con una sola mano.

Software e interfaccia

A livello di software, come già detto, ecco l’OS Android 4.4 Kitkat, con una personalizzazione molto lieve da parte di Mediacom. Al posto della classica icona del drawer delle applicazioni c’è, ad esempio, l’immancabile tartarughina che rappresenta il logo del produttore, mentre il pannello dei controlli è decisamente più ricco rispetto a quello di Android stock, ma per il resto le modifiche software sono davvero molto leggere e poco intrusive.

Sono presenti solo due eccezioni degne di nota nel Mediacom PhonePad Duo S501, una in positivo e l’altra in negativo. La prima corrisponde a una dotazione di poche ma utili gesture per interagire con il telefono a schermo spento: disegnando una “c” sullo smartphone bloccato si può, ad esempio, lanciare direttamente la fotocamera e con una “w” si apre direttamente Whatsapp e simili. La nota negativa riguarda, invece, la mancanza di una scorciatoia per lanciare Google Now: l’applicazione è presente, ma si può lanciare solo da icona come un’app qualsiasi, perché né lo swipe da sinistra a destra (tipico di KitKat) né quello dal tasto home a salire (utilizzato in JellyBean) sembrano sortire alcun effetto.

Per quanto riguarda l’interfaccia, ci sono i tre tasti capacitivi fissi a fondo schermo, con i tradizionali back e home, a cui va ad aggiungersi il tasto menu (manca, dunque, il tasto dedicato al multitasking, a cui si accede tenendo premuto home).

Prestazioni e multimedialità

Le prestazioni del Mediacom PhonePad Duo S501 sono buone per un dispositivo entry-level, specialmente nell’utilizzo delle funzioni base e delle applicazioni più comuni (mappe, posta, browser, ecc.). La navigazione dei menu home, del drawer e anche il multitasking risultano fluidi e piacevoli, mostrando una buona reattività ai comandi touch e un software generalmente ben ottimizzato.

Quando si cominciano a stressare maggiormente la CPU o la scheda grafica, com’è ovvio per un dispositivo di questo costo, le prestazioni non risultano altrettanto brillanti. In particolare, sul fronte dei videogiochi, questo smartphone risulta a malapena adeguato: i benchmark in 3D Mark restituiscono risultati veramente al minimo. Va comunque detto che la modesta risoluzione dello schermo aiuta a eseguire titoli anche complessi con una fluidità sufficiente: Real Racing 3 mostra chiaramente artefatti dovuti alla bassa risoluzione, ma la sua fluidità non è così scarsa come i benchmark suggerirebbero.

Parlando di multimedialità, bisogna commentare lo schermo, che, con i suoi 960×540 pixel spalmati su 5″ di diagonale, potrebbe far pensare a un’immagine poco definita e sgradevole. Per fortuna, non è così: il pannello LCD equipaggiato da questo dispositivo non è infatti nitido come quelli che si vedono abitualmente nei più recenti smartphone top di gamma, ma resta comunque molto piacevole e leggibile, anche grazie a buoni valori di luminosità e resa cromatica. Nel complesso, se si tiene a mente la fascia di prezzo, c’è di che essere soddisfatti.

Meno soddisfacente, invece, è l’audio: lo speaker singolo posteriore offre un sonoro di qualità sufficiente, ma ha un volume massimo che purtroppo risulta davvero modesto.

Buone, infine, le prestazioni sia delle antenne (con, in particolare, un GPS che è apparso molto rapido nell’aggancio dei satelliti) che della fotocamera: le immagini da 8 megapixel catturate sono discrete per uno smartphone entry-level, sia in quanto a dettaglio che per resa cromatica, mentre l’interfaccia è semplice ma abbastanza approfondita, con tanto di modalità avanzate come le apprezzate Panorama e HDR.

Verdetto

Il Mediacom PhonePAd Duo S501 è uno smartphone entry level dal costo decisamente contenuto, pertanto non può offrire una scheda tecnica di grande pregio o prestazioni di livello estremo, ma nel complesso è in grado di garantire un’esperienza d’uso molto piacevole e coerente, anche grazie all’impiego dell’OS Android 4.4 Kitkat.

Il design snello, solido e colorato rappresenta senz’altro un pregio in questa fascia di prezzo, così come le performance relativamente buone della fotocamera. Le prestazioni multimediali e di gioco sono, invece, limitate da un chipset non potentissimo, da uno schermo a bassa risoluzione e da un audio appena sufficiente.

Per chi fa del proprio smartphone un utilizzo base, però, questo PhonePade Duo S501 risulta nel complesso ben bilanciato e offre tutte le caratteristiche indispensabili in un dispositivo ben assemblato e dal rapporto qualità/prezzo davvero molto interessante.

Notizie su: ,