QR code per la pagina originale

Google Pack perde Trillian

Google Pack ha perso uno dei software che costituivano il pacchetto iniziale: l'IM Trillian è infatti stato estromesso dal gruppo e le motivazioni ufficiali non sono state rese note. L'indicazione è quella di un mancato allineamento con i requisiti Google

,

Google Pack ha silentemente perso un componente. Dalla suite composta da Google componendo una serie di software di produzione terza è infatti scomparso l’instant messenger Trillian, il noto software in grado di unire in un’unica piattaforma le chat di diversi IM. Sul gruppo di discussione relativo pochi messaggi hanno manifestato un certo sconcerto per l’improvvisa scomparsa del software e gli utenti si chiedono se il tool di update continuerà o meno a distribuire gli aggiornamenti specifici. Ci si chiede, soprattutto, se il cambiamento significhi un tentativo di Google di spingere con maggior pressione il proprio Google Talk (tra i servizi Google ad aver riscosso al momento il minor successo).

Google Pack è stato presentato all’utenza in occasione del CES 2006. Il pacchetto era composto in origine da Adobe Reader 7, Ad-Aware SE Personal, GalleryPlayer HD Images, Google Desktop, Google Earth, Google Pack Screensaver, Google Talk, Google Toolbar per IE, Firefox con toolbar, Norton Antivirus 2005 Special Edition, Picasa, RealPlayer e Trillian. Quest’ultimo è ora scomparso dalla lista ed entrambi i gruppi ne confermano la cancellazione. I motivi, però non sono stati chiariti con eccessiva chiarezza.

Scott Werndorfer ha annunciato il cambiamento sul blog del servizio adducendo come unico motivo il non perfetto allineamento delle caratteristiche del software con i requisiti imposti dalla policy del Google Pack. Lo stesso post spiega come i motivi reali non siano stati comunicati da Google ed il gruppo torna così in panchina senza rancore ma senza saper spiegare i motivi reali dell’esclusione. Un portavoce Google ha confermato il tutto alla testata Techtree India indicando lo status di beta del pacchetto come la condizione che spiega eventuali aggiustamenti nella formazione dei software prescelti.