QR code per la pagina originale

BSkyB porta Google ai propri utenti

,

BSkyB e Google hanno annunciato di aver stretto un accordo tale per cui BSkyB porterà alla propria utenza una gamma di servizi personalizzati basati sulla tecnologia del motore di ricerca. Nessun dettaglio economico è stato reso pubblico, ma è stato notificato invece come l’accordo verterà sugli ambiti video, comunicazione e ricerca.

La prima conseguenza tangibile dell’accordo sarà la possibilità da parte dei clienti BSkyB di avere una casella di posta “@sky.com” basata su quella che è l’architettura Gmail. James Murdoch (figlio del più noto Rupert Murdoch), CEO BSkyB (partecipata CNet), tesse le lodi dell’accordo sottolineando come ora il suo gruppo potrà partecipare alla rapida crescita della ricerca e dell’advertising online.

Per la famiglia Murdoch non si tratta del primo accordo con Google in quanto già in precedenza le parti si sono incrociate per una importante partnership incentrata su MySpace. La collaborazione non è comunque esclusiva, in quanto Murdoch non ha abbandonato alcuna opportunità tessendo anzitempo legami anche tra la propria Foxsport e gli apparati MSN di Microsoft.