QR code per la pagina originale

Gates inaugura ufficialmente Vista e Office

Suoni, luci e spettacolo: Bill Gates e Steve Ballmer hanno inaugurato l'era di Windows Vista lasciando l'onore del click iniziale ad alcuni bambini presenti sul palco. Vista e Office arriveranno subito in 70 paesi ed in 19 lingue diverse

,

L’antipasto del 29 Gennaio è terminato e nella notte Microsoft ha potuto tagliare ufficialmente il nastro a Windows Vista e Office 2007. Un palco spoglio, immagini sullo sfondo, la voce fuoricampo di uno speaker, gli applausi del pubblico e quindi Bill Gates nel suo classico stile a fare la propria comparsa per spiegare ciò che è stato il percorso di sviluppo di Windows Vista. Le immagini riportate sono di bassa qualità a causa degli ovvi limiti legati alla trasmissione in streaming dell’evento.

Bill Gates introduce Vista e Office 2007

Bill Gates introduce Vista e Office 2007

Bill Gates ha presto lasciato il palco per le dimostrazioni di rito (nota folkloristica: nessuna schermata blu ha accompagnato i primi minuti di Vista, il che già avvantaggia il sistema operativo rispetto a vari illustri predecessori), quindi a fare la propria comparsa è stato un fiero Steve Ballmer, il quale ha approfondito le argomentazioni di Gates invitando poi sul palco i massimi rappresentanti di alcuni grandi partner del gruppo (Todd Bradley, vice presidente HP; Sean Maloney, vice presidente Intel; Hisatsugu Nonaka, CEO Toshiba; Kevin Rollins, CEO Dell; Hector Ruiz, CEO AMD) porgendo in omaggio una versione del sistema operativo a ricordo del momento. I vari momenti sono stati alternati da piccoli promo video in cui è la parola “Wow” a ricoprire il ruolo centrale della strategia comunicativa intrapresa.

Ballmer presenta e ringrazia i partner Microsoft

Ballmer presenta e ringrazia i partner Microsoft

L’inaugurazione vera e propria, però, non viene dalle mani di Bill Gates e Steve Ballmer. I due, infatti, lasciano l’onore alle dita di alcuni bambini invitati sul palco i quali pigiando l’apposito touch screen scatenano un vero putiferio di luci e suoni: il video stacca su scene di giubilo da tutto il mondo, un forte messaggio di entusiasmo con cui il gruppo intende salutare l’inizio della nuova era. Nuova era che, inevitabilmente, al di là del rumore delle presentazioni, inizia in sordina: il titolo perde pochi centesimi (poi recuperati nell’after hour), in generale si attendono i primi dati di vendita e soprattutto già si guarda al futuro con ipotesi relative allo sviluppo del prodotto nel tempo ed a un ipotetico service pack. Fuori dal teatro delle presentazioni alcuni manifestanti anti-drm, all’UE il reclamo di alcuni concorrenti, online i dubbi di alcuni detrattori.

Vista sarà disponibile fin da subito in 70 paesi, in 19 lingue (99 entro la fine dell’anno) ed in 39.000 negozi. Cerimonia terminata, in Italia è circa mezzanotte: inizia ufficialmente l’era di Windows Vista.

Video:Un app launcher per Microsoft Office 365