QR code per la pagina originale

GEAR4 BluEye il complemento ideale per iPod

,

Tra le critiche, rivolte verso l’iPod, le più ricorrenti sono due:

  1. Mancanza della Radio
  2. Mancanza del Bluetooth

Se alla prima Apple ha rimediato con il suo Apple iPod Radio Remote alla seconda, valide alternative ancora non erano presenti.

Ora, grazie alla GEAR4, possiamo disporre di un accessorio bluetooth tuttofare. Il GEAR4 BluEye, presente in due colorazioni (bianco e nero), permette di ascoltare la radio e di telefonare tramite il nostro iPod.

Quello che rende particolare quest’accessorio e la simbiosi che crea con il nostro iPod. Non è una semplice aggiunta ma un complemento “Must”. Inoltre appartiene al programma “Made for iPod”. Programma che include accessori certificati da Apple.

E’ compatibile con qualsiasi cellulare provvisto di bluetooth 2. Permette di ricevere le chiamate direttamente sul display dell’iPod, con visualizzazione del chiamante e delle ultime chiamate.

Vi sono 15 radio preimpostate, le altre sono disponibili con la scansione automatica. Ovviamente mette in pausa l’iPod appena arriva una chiamata.

Queste sono le caratteristiche principali ma leggendo la sua scheda potrete notare la cura di altri piccoli ma utili particolari. Dalla cura dei materiali alla possibilità di collegare qualsiasi tipo di cuffia (esempio le Sennheiser PX100).

L’iPod è un player altamente funzionale anche senza radio e bluetooth ma sia Apple che le terze parti hanno saputo creare accessori dal particolare “appeal”. Se sentite la necessita di una radio potete rivolgervi presso l’ottimo accessorio Apple oppure sul GEAR4 BluEye.

Il vantaggio che vi porta il GEAR4 BluEye è sull’eleganza dell’unione tra bluetooth e radio. Il tutto alla modica cifra di 79,95 Euro. Senza dimenticare l’elevata utilità. Molte volte può capitare che ascoltando la musica non sentiate il telefono. Con questo accessorio non avrete più questo problema e inoltre, grazie al sistema integrato, comunicherete senza problemi.

A quel punto non avrete bisogno d’altro. In attesa di iPhone, ovviamente.