QR code per la pagina originale

AppleTV: curiosità

,

AppleTV è appena arrivata e tiene banco sui siti di appassionati Apple.

I primi pezzi sono già stati consegnati e si comincia a scoprire di più sul Media-extender più famoso.

Alcuni modelli, addirittura, sono già stati aperti, studiati e modificati!

Si è scoperto che il media-extender, pur essendo completamente configurabile da iTunes, è completamente indipendente per gli aggiornamenti, a differenza degli iPod.

Strano! E’ lecito chiedersi il motivo di una stranezza simile, ma forse la risposta è più semplice del previsto.

Forse in questo modo sarà utilizzabile da tutti i computer collegati, indipendentemente dalla versione installata di iTunes – comunque superiore alla 7.1.

Un’altra stranezza scoperta dagli utenti è la possibilità di fare in modo che i filmati vengano copiati dal computer su AppleTV solo finchè non li abbiamo visti.

Così, una volta visti sulla TV saranno cancellati e rimarranno solo sul computer, con un indubbio vantaggio per l’HD di AppleTV (le cui dimensioni reali sono 33GB).

La strana gestione delle foto, di cui avevamo già parlato, è confermata anche dai primi utenti, ma con delle precisazioni: le foto, invece di essere inviate in streaming, vengono completamente trasferite su AppleTV e adattate al tipo di televisore.

Altri utenti, invece, stanno provando il nuovo dispositivo su vari tipi di televisori.

Paul Kafasis (CEO di Rogue Amoeba) per esempio, ha verificato personalmente il suo corretto funzionamento anche su televisori non HDTV.

Questa è una buona notizia visto che i televisori HDTV non sono ancora così diffusi.

Si comincia a parlare anche dei primi hacking!

Tramite l’uso del pacchetto di codec Perian, è stato possibile rendere AppleTV in grado di leggere con successo i file DivX e non solo!

Perian infatti permette la visione di Divx, XviD, FLV, AVI MS-MPEG4 v1, MS-MPEG4 v2, MS-MPEG4 v3, DivX 3.11 alpha, 3ivX, Sorenson H.263, Flash Screen Video, Truemotion VP6, h.264, mpeg4, AAC, AC3 Audio e VBR MP3.

Questo ovviamente è possibile perchè il software di AppleTV è una versione alleggerita di OSX!

C’è poi chi ha già sostituito l’hard disk interno con un hard disk da 120GB, giusto per non rischiare di rimanere senza spazio.

Son tutte buone notizie e possiamo stare certi che prestissimo internet si riempirà di tutorial in grado di adattare AppleTV alle nostre esigenze.

Ricordiamo però che, in generale, le modifiche invalidano la garanzia di Apple, quindi pensiamoci bene prima di metterci le mani!

Video:Apple Watch Series 4: più attivi, sani, connessi