QR code per la pagina originale

Numeri di Emergenza con il VoIP

,

Con il telefono fisso nessuno si è mai posto il problema di un utilizzo in caso di emergenza, infatti digitando il numero in decade 11 si viene messi in contatto con la centrale operativa di competenza territoriale che visualizza sullo schermo il nostro numero e la locazione geografica dell’impianto, oltre ai dati dell’intestatario della linea.
Simile è il discorso con un telefono cellulare, la chiamata viene sempre inoltrata alla centrale di competenza anche se per ora non è possibile localizzare un utente (mentre in altri paesi è possibile da tempo).

Per il VoIP come funziona?

Innanzitutto bisogna porsi il problema di dove inoltrare la chiamata, visto che come noto io posso disporre di un numero di Vercelli ed essere in Giappone senza che nessuno se ne accorga. Se la chiamata fosse inoltrata ad una centrale operativa sbagliata si rischierebbe non solo di non ricevere aiuto in tempistiche utili ma anche di provocare fraintendimenti che potrebbero portare anche ad una denuncia per procurato allarme.

Sulla rete analogica le chiamate vengono instradate a seconda del prefisso, fatto salvo pero’ alcune eccezioni: infatti un paese puo’ essere molto vicino ad una città avente altro prefisso rispetto a quella sotto cui si trova, per questo Telecom Italia e i gestori mobili effettuano modifiche sulle “Tabelle di instradamento”.

Attualmente Eutelia gestisce tutti i numeri di emergenza inoltrandoli alla centrale corrispondente al proprio prefisso: in effetti dai numeri geografici si contatta senza problemi tutti i numeri in decade 11x a patto che si stia utilizzando il prefisso giusto.

Quasi tutti gli altri gestori VoIP non forniscono tale servizio, se cosi si puo’ definire visto che gli operatori con licenza PATS sono obbligati dal ministero delle comunicazioni a gestire tali numerazioni correttamente.

Guardando la situazione degli Stati Uniti, dove esiste un solo numero per l’emergenza ovvero il 911, molti provider chiedono all’utente di inserire nel loro database la locazione geografica da dove si sta utilizzando il numero al fine di inoltrare correttamente la chiamata.

Attualmente dalla mia utenza Skypho/Eutelia le chiamate di emergenza vengono gestite correttamente, cio’ non toglie che sia sempre meglio tenere a portata di mano un telefono cellulare in caso di necessità visto i problemi sopra descritti che sicuramente non fanno che aggravare una potenziale situazione di necessità.

Il problema è: tecnicamente come fare per individuare sempre e comunque una utenza VoIP e instradarla correttamente ?

Video:Conio Accelera, i costi di rete