QR code per la pagina originale

Il Canada libera le proprie mappe

Già da una settimana il Canada ha smesso di fornire le informazioni e le foto satellitari del suo territorio a pagamento e le ha messe gratuitamente ha disposizione di tutti in rete: il digitale ha reso possibile l'annullamento dei costi

,

Le informazioni, le foto satellitari e le mappe del territorio canadese saranno disponibili gratuitamente su internet. In piena sintonia con la filosofia della «free distribution» lo stato del Canada ha deciso di chiudere il servizio di consultazione a pagamento delle sue mappe e di distribuirle liberamente attraverso il portale Geogratis, invitando quanti abbiano delle idee di business ad approfittarne ed utilizzarle in tal senso.

Il risultato è che dopo solo una settimana i download sono già molti e l’iniziativa ha attratto idee e capitali da società che prima erano spaventate dal complesso sistema di ottenimento dei diritti di sfruttamento.

Ottawa

Il motivo principale di una simile decisione, come spiega Ann Martin del dipartimento per le Risorse Naturali del Canada al Guardian, è il costo della distribuzione: «La nostra politica di prezzi associati ai dati si è sempre basata sui costi di distribuzione e ora, basandoci su file e transazioni a costo zero (e non più sulla carta), i costi sono calati drasticamente e quindi abbiamo azzerato anche i prezzi».

Una modernizzazione che pare sia convenuta a tutti dal momento che la stessa procedura di ottenimento delle autorizzazioni per la concessione delle mappe da ogni proprietario originale era lunga e dispendiosa: «era più costoso capire quanto si sarebbe dovuto pagare e a chi, che non la cifra effettiva».

Video:Gaming Stadium: un’arena canadese per gli eSports