Google rivoluziona Analytics

Google ha rivoluzionato l’organizzazione grafica e contenutistica del proprio Google Analytics, lo strumento per la misurazione delle performance dei siti web. La nuova interfaccia diverrà standard entro poche settimane sostituendo in toto la precedente

Google ha cambiato radicalmente il proprio Google Analytics modificandone alcune funzioni e, soprattutto, determinando una importante rivisitazione grafica a livello di homepage, di grafici, di presentazione dei dati e di organizzazione dei contenuti statistici. L’annuncio è avvenuto in occasione dell’Emetrics Summit 2007 di San Francisco per voce dei responsabili del servizio Brett Crosby e Jeff Veen. La nuova homepage (denominata ‘bacheca’ per la sua funzione di riassunto di quelli che sono i report interni del servizio) si presenta oggi così:

Google Analytics

Queste, invece, le novità elencate da Google relativamente alla nuova rivisitazione del servizio (disponibile fin da subito anche per l’utenza utilizzante l’interfaccia in italiano):

  • «Invio tramite email ed esportazione dei rapporti: programmazione o invio per email di rapporti personalizzati ad-hoc e relativa esportazione in formato PDF»
  • «Bacheca personalizzata: non sarà più necessario eseguire ricerche all’interno dei rapporti. Tutte le informazioni necessarie vengono inserite in una bacheca personalizzata inviabile tramite email ad altri»
  • «Grafico dell’andamento nel tempo: confronto dei periodi di tempo e selezione degli intervalli di date senza perdere di vista le tendenze a lungo termine»
  • «Suggerimenti della guida contestuale: i suggerimenti della guida contestuale e dell’università delle conversioni sono disponibili da ogni rapporto»

Ad oggi la precedente interfaccia rimane disponibile, ma entro poche settimane la nuova versione diverrà quella predefinita e per gli utenti sarà dunque necessario esplorare fin da subito le nuove funzioni onde aggirare l’inevitabile smarrimento iniziale di fronte ad un restyling che cambia radicalmente l’organizzazione precedente.

Google Analytics nacque a suo tempo a seguito dell’acquisizione della Urchin Software ed oggi sarebbero «centinaia di migliaia» i siti che ne hanno adottato l’uso per la misurazione delle proprie performance. Google mette a disposizione una demo animata con cui esplorare le nuove funzioni ed un blog specifico sul quale seguire l’evoluzione del progetto nel tempo.

Ti potrebbe interessare