QR code per la pagina originale

Ask venderà spazi pubblicitari tramite Office

Microsoft allarga le potenzialità di AdManager, il software della suite Office Live per l'acquisto e la gestione di pubblicità contestuali sui motori di ricerca, includendo anche gli spazi messi in vendita da Ask.com

,

Per la prima volta due tra i cinque più importanti motori di ricerca stringono un contratto di collaborazione: Microsoft ha infatti annunciato che Ask.com usufruirà del servizio AdManager Beta di Office Live.

AdManager Beta è un’applicazione del pacchetto Office Live che consente alle piccole aziende di acquistare e gestire con facilità e velocità gli spazi per le pubblicità contestuali su diversi motori di ricerca. Ora dunque Ask Sponsored Listing, un network autonomo di vendita di spazi contestuali tramite il sistema delle aste online, diventa parte di AdManager Beta come già lo sono MSN e Live Search, portando a compimento l’insolita alleanza di due aziende che sono concorrenti di uno stesso mercato, la ricerca online.

Il mondo del web search è in continua espansione da quando è emerso quanto le decisioni d’acquisto siano prese in rete: un giro d’affari da 15 miliardi di dollari che si prevede possa arrivare anche a 44 miliardi in cinque anni. Senza contare che uno dei settori più fertili per il futuro è quello della ricerca localizzata, che integrerà forme di advertising identiche a quelle che ora hanno colonizzato la ricerca tradizionale.

A tirare le fila dell’accordo andando al sodo della questione è Baris Cetinok, direttore della sezione product management e marketing di Microsoft Office Live: «molti piccoli business hanno la sensazione che il marketing fatto attraverso i motori di ricerca sia qualcosa di costoso e complesso, ma noi vogliamo dimostrare ai nostri clienti, specialmente a quelli con poco budget e poco tempo, che l’advertising pay-per-click su AdManager può essere semplice e alla portata di tutti».