QR code per la pagina originale

Confermata la nuova generazione di Zune

Sembrerebbe confermata l'intenzione da parte di Microsoft di lanciare per le festività natalizie una nuova generazione di Zune: si tratterebbe di un modello basato su memoria flash e di un modello con disco rigido da 80 Gb

,

Nonostante Microsoft non abbia rilasciato alcun annuncio ufficiale in merito al rilascio di una nuova generazione di player Zune, una conferma sulla disponibilità dei nuovi modelli è arrivata da un rappresentante del colosso di Redmond attraverso una mail inviata al blog WhizByte. La nuova generazione di Zune comprenderà un modello con disco rigido da 80 Gb, nome in codice Scorpio e un modello basato su memoria flash, nome in codice Draco; entrambi saranno disponibili sul mercato americano in tempo per la stagione delle festività natalizie 2007.

«Abbiamo notato molti rumor in circolazione, ma non abbiamo annunciato date precise o dettagli per quanto concerne la nuova generazione di apparecchi e servizi Zune», ha scritto il rappresentante di Microsoft. «Detto questo, Zune segue il ciclo dell’elettronica di consumo quindi dovete aspettarvi un aggiornamento più avanti nell’anno, prima delle festività». In accordo con quanto riferito da Microsoft, le strategie adottate per lo sviluppo dello Zune dovrebbero seguire tre direzioni:

  • famiglia di dispositivi: aggiungendo nuove dimensioni, stili e price point;
  • funzioni: cercando di allinearsi a quanto offerto dall’iPod per quanto concerne video, poadcasting etc. e allo stesso tempo creando elementi chiave di distinzione quali wireless, sintonizzatore FM etc.;
  • mercati geografici: iniziando ad espandere l’immagine internazionale dello Zune nel tempo ma solo quando sarà possibile assicurare una offerta adatta ai vari mercati.

I nuovi modelli di Zune saranno inoltre a prova di futuro: il firmware contenuto nelle macchine sarà infatti aggiornabile, rendendo così possibile l’introduzione di nuove funzioni.

A frenare gli entusiasmi è pero il portale Zune Scene, il quale riporta una notizia secondo la quale il modello “Scorpio” starebbe soffrendo di alcuni problemi legati alla produzione: si sono verificati infatti dei problemi tra il flex cable e il PCB (circuito integrato) attualmente utilizzati, rendendo così necessaria l’implementazione di una nuova tipologia di cavo. Il termine per la produzione di tale modello, originariamente previsto per il 31 agosto, slitterà quindi al mese di settembre.

Microsoft ha inoltre fatto sapere di aver piazzato sul mercato oltre 1,2 milioni di Zune, raggiungendo e superando così l’obiettivo di vendita di 1 milione di unità Zune a partire dal lancio avvenuto nel Novembre 2006. Le cifre rimangono però ancora molto distanti da quanto ottenuto da Apple, la quale al termine del quarto trimestre aveva venduto ben 9,8 milioni di iPod.