FinePix S8000fd: zoom a 18x

Seguendo la tendenza delle rivali di mercato (la Olympus SP-560 UZ e la Lumix DMC-FZ18 della Panasonic), Fuji lancia la nuova S8000fd che porta lo zoom della serie S dal caratteristico 10x ad un più ampio 18x, includendo anche uno stabilizzatore meccanico (tramite movimento del sensore).La macchina si presenta molto ben progettata esteticamente con un

Seguendo la tendenza delle rivali di mercato (la Olympus SP-560 UZ e la Lumix DMC-FZ18 della Panasonic), Fuji lancia la nuova S8000fd che porta lo zoom della serie S dal caratteristico 10x ad un più ampio 18x, includendo anche uno stabilizzatore meccanico (tramite movimento del sensore).

La macchina si presenta molto ben progettata esteticamente con un ampio obiettivo che primeggia sul frontale ed un display da ben 2,5 pollici sul retro che viene affiancato da un visore elettronico con una risoluzione da ben 230.000 pixel.

Viene lanciata sul mercato con la dicitura:

Il più potente teleobiettivo 18x al mondo con le funzioni Dual Image Stabilization e Face Detection

Le caratteristiche fanno di questa macchina un prodotto di ottima fattura:

  • Apertura diaframma F2,8 ? F8,0;
  • Sensibilità da 64 a 6400 ISO;
  • Sensore da 8 megapixel;
  • Riconoscimento facciale “fd”;
  • Memoria interna 58MB espandibile tramite SD e XD;

Tanta tecnologia che però presenta in alcuni casi qualche pecca, come l’assenza del formato RAW per foto in formato non compresso.

Il prezzo di circa 300? è sulla media delle concorrenti sopra citate.

Ti potrebbe interessare
Samsung diventa verde e sfida Nokia
Software e App

Samsung diventa verde e sfida Nokia

Samsung spinge la sua produzione di telefoni cellulari verso modelli realizzati con materiali sempre più eco compatibili, puntando all’eliminazione dei metalli pesanti dai suoi dispositivi. La società coreana sfida, inoltre, Nokia in Finlandia

Broq, trovare risposte alle proprie domande con un click
Web e Social

Broq, trovare risposte alle proprie domande con un click

Quando ci viene un dubbio o se vogliamo verificare rapidamente l’opinione di nostri conoscenti riguardo un tema specifico, possiamo sondare il terreno con qualche telefonata, mandare SMS a raffica, inviare e-mail, o chiedere a voce. Queste almeno erano le alternative disponibili prima dell’era del Web 2.0. Tra i molti servizi Web 2.0 disponibili, ce ne