QR code per la pagina originale

Un feedback tattile per l’iPhone

,

Uno dei motivi che potrebbero rallentare le vendite dell’iPhone è legato alla mancanza di una, seppur minima, tastiera integrata. Si può eventualmente abbinarne una esterna via Bluetooth, che riduce però l’immediatezza d’uso del dispositivo.

Ciò comporta qualche perplessità in sede di valutazione da parte di coloro che abbiano la necessità di privilegiare la fase di input rispetto a quella di lettura.

Digitare su una tastiera virtuale non è certamente comodo, aumentando notevolmente la probabilità di errore a causa soprattutto di una mancanza di feedback associata alla pressione dei tasti.

Per cercare di ovviare in parte a questo limite, alcuni studenti dell’Università di Glasgow stanno lavorando all’implementazione di una tastiera aptica, che sia in grado di restituire all’utente una sensazione ad ogni interazione.

Tale sensazione viene trasmessa mediante una piccola vibrazione che consenta di far distinguere le pressioni dei diversi tasti disponibili. Il vantaggio dovrebbe quindi essere duplice: maggiore accuratezza in scrittura e più velocità d’uso.

Mi pare si tratti di un ottimo approccio con la problematica, anche perchè viene ingegnosamente riutilizzato il motorino rotazionale integrato. Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito del progetto.