QR code per la pagina originale

iPhone 2.0 (beta) già sbloccato!

,

Lo avevamo già anticipato: il Dev Team non avrebbe smesso di lavorare allo sblocco del firmware di iPhone. E, dopo una sola settimana dal rilascio dell’SDK, ecco comparire sul sito degli sviluppatori indipendenti le prime immagini di un iPhone con firmware 2.0 sbloccato!

È stata necessaria una sola settimana per sbloccare completamente il nuovo firmware, ma ancora più interessanti sono le possibilità offerte dal nuovo jailbreak, ottenuto patchando direttamente il firmware piuttosto che (come avveniva in precedenza) tramite un hack dell’iPhone.

Secondo una dichiarazione dello stesso Dev Team, riportata da Gizmondo, il firmware craccato permetterebbe di fare qualunque cosa: installazione di applicativi non certificati, utilizzo del cellulare con qualunque operatore telefonico, senza precludere l’accesso ad App Store tramite iTunes e, come se non bastasse, sarà particolarmente difficile per Apple riparare la falla che ha permesso l’hack!

A qualcuno potrebbe sembrare strano che, dopo il rilascio dell’SDK (il cui scopo è consentire ad applicazioni di terze parti di funzionare nativamente su iPhone/iPod Touch) c’è ancora chi si adoperi per permettere lo sblocco di questi dispositivi. In realtà si deve tener conto di alcuni fattori:

  • l’SDK non svincola dall’operatore scelto da Apple;
  • le applicazioni certificate da Apple non possono funzionare in background;
  • alcuni sviluppatori potrebbero non essere disposti a cedere il 30% del costo delle applicazioni ad Apple.

Immagino che il Dev Team abbia ancora vita lunga anche perché, non dimentichiamolo, la nuova versione del firmware non è stata ancora rilasciata ufficialmente, dunque questi ragazzi devono avere qualcuno “in alto” dalla loro parte, non trovate?