QR code per la pagina originale

Anche LimeWire venderà musica

,

LimeWire, il noto software di file-sharing utilizzato da milioni di utenti in tutto il mondo, scende in campo con un proprio store musicale.

LimeWire Store è una piattaforma web che metterà a disposizione degli utenti una miriade di brani che potranno essere acquistati ad un prezzo basso.

A disposizione degli utenti, stando alle notizie riportate, ci saranno circa 500mila brani MP3 provenienti dalle etichette indipendenti.

Il costo per scaricarli andrà approssimativamente dai 30 ai 99 centesimi di dollaro per canzone oppure con un canone di 10-20 dollari al mese si avranno a disposizione dai 25 a 75 titoli.

Insomma, si parlerà di musica low-cost per LimeWire?

La stranezza sta nel fatto che mentre da un lato LimeWire Store si colloca nello scenario dei tanti negozi di musica on-line, allo stesso tempo LimeWire continuerà a vivere di file sharing (con la conseguente possibilità di scaricare ancora illegalmente musica e quant’altro).

Un controsenso?