Sempre più reti cablate e wireless nelle case del futuro

Il CeBIT, che si svolge ogni anno in Germania ad Hannover, è la più importante manifestazione mondiale legata al mondo dell’Information Technology e come tale è un riferimento per la presentazione dei nuovi prodotti e delle nuove tendenze negli ambiti dell’informatica e delle telecomunicazioni. L’edizione 2008 conferma un trend già in parte chiaramente delineato, che

Il CeBIT, che si svolge ogni anno in Germania ad Hannover, è la più importante manifestazione mondiale legata al mondo dell’Information Technology e come tale è un riferimento per la presentazione dei nuovi prodotti e delle nuove tendenze negli ambiti dell’informatica e delle telecomunicazioni.

L’edizione 2008 conferma un trend già in parte chiaramente delineato, che vede la rete domestica cablata o wireless come infrastruttura essenziale della casa ed elemento centrale a cui collegare televisori, sistemi Hi-Fi, server, console ed altri elettrodomestici.

Ciò può consentire ad esempio di mantenere tutte le informazioni multimediali in un unico punto, il server domestico o il media center, collegandosi al quale le stesse possono poi essere riprodotte nel televisore o nell’impianto Hi-Fi.

Le applicazioni delle reti domestiche sono comunque potenzialmente illimitate, visto che il numero di apparati dotati di interfaccia di rete cresce in maniera molto rapida, così come cresce l’offerta di dispositivi in grado di aggiungere tale funzionalità agli apparecchi che non ne erano nativamente dotati.

Nuove interessanti soluzioni si prospettano poi con l’introduzione di tecnologie come il wireless HDMI (basato a sua volta sulla tecnologia UWB: ultra wideband), che consentono di trasferire a distanza, senza l’uso di cavi, flussi multimediali ad alta definizione.

I Video di Webnews

Huawei Mate 20 Pro, progetto The Frequency of Love

Ti potrebbe interessare
Il protocollo PPP [Parte sesta]
Prezzi e tariffe

Il protocollo PPP [Parte sesta]

Concludiamo con quest’ultima parte la lunga trattazione sul protocollo PPP, riprendendo la descrizione della parte precedente. L’ultima funzione del protocollo PPP è quella di chiudere la connessione quando abbiamo terminato la nostra navigazione. Questa funzione viene effettuata sulla base di un comando dell’utente. Quando abbiamo finito di navigare, infatti, di solito clicchiamo sull’icona della connessione

Codice maligno in Google Code
Software e App

Codice maligno in Google Code

Alcune pagine fittizie su Google Code simulano la mancanza di un codec per la visualizzazione di un video e chiedono di installarlo. Si riceve così un trojan che copia e invia le proprie password. Inoltre torna a colpire Conficker in 3 nuove varianti

Geogebra: tutorial del software matematico
Imaging

Geogebra: tutorial del software matematico

Geogebra è uno straordinario software matematico che facilita l’apprendimento della geometria, dell’algebra e dell’analisi, con applicazioni interattive. In questo video incominciamo a vedere gli strumenti e le funzioni basilare del programma, rigorosamente libero e gratuito.

Vodafone si pronuncia, in parte, su iPhone
Apple

Vodafone si pronuncia, in parte, su iPhone

Vodafone ha rilasciato un primo comunicato stampa su iPhone 3G relativo all’Italia. Il comunicato chiarisce subito il costo dello smartphone/iPod di Apple se comprato privo di SIM-Lock per una SIM ricaricabile senza vincoli contrattuali. Il prezzo in questo caso è estremamente alto: 499? per il modello con 8GB; 569? per quello da 16GB.

OpenOffice vola online grazie a Ulteo
Software e App

OpenOffice vola online grazie a Ulteo

Anche OpenOffice avrà una sua versione online basata sulla 2.3 e messa a punto da Ulteo. Mente del progetto Gael Duval, ex-Mandriva dirottato ad una distribuzione basata su Ubuntu e poi atterrato sull’ennesima suite office di tipo Software as a Service