QR code per la pagina originale

14 milioni di BlackBerry per 14 milioni di clienti

Cifre impressionanti quelle rilasciate da RIM sui risultati raggiunti nell'anno passato, sulle previsioni future e sullo stato di salute della compagnia in un momento in cui tutte le aziende coinvolte nel business degli smartphone non se la passano bene

,

Non sembra risentire in alcun modo delle paure legate alla recessione statunitense RIM, che nell’ultimo anno ha consegnato 14 milioni di BlackBerry, di cui 4,4 milioni solo nell’ultimo quarto.

Ma il dato più interessante è che nell’ultimo quarto i nuovi clienti sono stati solo 2,18 milioni, dunque un’altissima percentuale ha sostituito il proprio device con il modello successivo. Sono 14 milioni gli esemplari venduti nello scorso anno e 14 milioni anche il totale degli utenti della compagnia. La cosa non poteva che segnare un trend molto positivo sui profitti, aumentati del 120% rispetto ad un anno fa arrivando a 412 milioni di dollari complessivi.

Un quadro così roseo nel complesso della recessione americana assieme alle dichiarazioni fiduciose dei dirigenti non potevano che portare le azioni in alto, con un guadagno immediato di 4,7 punti percentuali. Anche perchè le previsioni di RIM parlano di ulteriori aumenti al contrario di quelle della concorrenza che anzi registrano un calo continuo ed inesorabile delle vendite.

Il segreto della crescita è l’aumento dell’offerta con device dal prezzo minore di 100 dollari come il Pearl e il Curve, e la conseguente apertura a mercati che non sono solo quelli business, ma anche consumer. Così facendo infatti RIM è arrivata coprire con i suoi prodotti il 41% delle vendite di smartphone abilitati a ricevere le email.

Per il futuro immediato è pronto il BlackBerry 8820, un nuovo device che oltre ad essere quadrual band, per fare telefonate anche fuori dagli States, incorpora anche la tecnologia T-Mobile Hotspot@Home per fare e ricevere chiamate da qualsiasi hotspot WiFi. Per il telefono ci vogliono 350 dollari mentre, per l’opzione WiFi, T-Mobile carica 10 dollari dollari in più sulla bolletta.