Motorola taglia 2.600 posti di lavoro

Non si dica che di questi tempi Motorola non stia facendo di tutto per finire sulle prime pagine dei giornali di settore: dapprima ha annunciato la prossima indipendenza della sua divisione di telefonia mobile, poi ha dovuto tamponare le voci di corridoio che davano la stessa divisione di cellulari in vendita all’indiana Videocon. Adesso, invece,

Non si dica che di questi tempi Motorola non stia facendo di tutto per finire sulle prime pagine dei giornali di settore: dapprima ha annunciato la prossima indipendenza della sua divisione di telefonia mobile, poi ha dovuto tamponare le voci di corridoio che davano la stessa divisione di cellulari in vendita all’indiana Videocon. Adesso, invece, la compagnia ha annunciato di prendere in considerazione l’idea di tagliare circa 2.600 posti di lavoro, una sensibile fetta delle proprie risorse umane, che a fine 2007 ammontavano a oltre 10.000 unità.

L’annuncio va a sommarsi ad una precedente comunicazione della stessa Motorola, che nel mese di Gennaio del 2007 annunciò di voler eliminare dal proprio organico circa 3.500 posti di lavoro come parte del piano di riduzione dei costi che avrebbe dovuto condurre la società a risparmiare circa 400 milioni di dollari.

Nel Maggio 2007, tuttavia, Motorola annunciò il taglio di altri 4.000 posti di lavoro, cercando di migliorare in tal modo i propri risultati operativi e finanziari.

Come risultato di questi giochi di forbice, invece, Motorola ha ridotto del 10% la sua forza lavoro rispetto all’inizio del 2007, senza probabilmente ottenere quanto sperato sul piano del risparmio finanziario.

Ti potrebbe interessare
Intel mostra le prime CPU a 32 nanometri in azione
intel

Intel mostra le prime CPU a 32 nanometri in azione

Nel corso dell’Intel Developer Forum di San Francisco, il chipmaker di Santa Clara ha mostrato al pubblico due sistemi equipaggiati con processori a 32 nanometri.Questo processo produttivo sarà alla base di Westmere, die shrink di Nehalem (fase Tick) e di Sandybridge, nuova architettura attesa per il 2011 (fase Tock).Entrambe integrano (per la prima volta) un

Fotoflexer, editor di foto online senza registrazione
Web e Social

Fotoflexer, editor di foto online senza registrazione

Si “vanta” di essere il più avanzato editor online di foto del mondo. Difficile da verificare, ma sicuramente Fotoflexer offre una serie di risorse non comuni.Non richiede registrazione, per cui è possibile caricare direttamente un’immagine sul sito e lavorarci. Ci si può comunque registrare e, in questo modo, non dover per forza terminare il lavoro

La crisi non tocca l’information technology?

La crisi non tocca l’information technology?

Il rapporto Assinform, l’associazione delle imprese dell’information technology, mette in luce la tenuta sostanziale del settore dell’information tecnology italiana nonostante un calo del Prodotto interno lordo (PIL) dello 0,2%. Il presidente di Assinform, “Ennio Lucarelli”, afferma che:la domanda sta tenendo.

Nuove funzionalità per Google Analytics
Software e App

Nuove funzionalità per Google Analytics

Google Analytics migliora il già multipremiato servizio di statistiche offerto agli utenti con nuove funzionalità che vanno a correggere alcune limitazioni precedenti. La vecchia versione è ormai vicina alla pensione, prevista per il 18 luglio