Snapture: potenziare la fotocamera dell’iPhone

Nonostante l’arrivo delle applicazioni create da terze parti sia ormai ufficiale, il mercato “grigio” dell’iPhone>/iPod Touch continua a mostrare progetti sempre più complessi ed interessanti. Queste creazioni dimostrano il potenziale dei dispositivi e, in alcuni casi, semplicemente riescono a migliorare il prodotto (o colmare alcune lacune).Snapture si occupa di quest’ultimo obiettivo: colmare le lacune della

Nonostante l’arrivo delle applicazioni create da terze parti sia ormai ufficiale, il mercato “grigio” dell’iPhone>/iPod Touch continua a mostrare progetti sempre più complessi ed interessanti. Queste creazioni dimostrano il potenziale dei dispositivi e, in alcuni casi, semplicemente riescono a migliorare il prodotto (o colmare alcune lacune).

Snapture si occupa di quest’ultimo obiettivo: colmare le lacune della fotocamera. In virtù della natura dell’applicativo è facilmente immaginabile il suo target. Il software si occupa di aggiungere l’autoscatto, uno zoom digitale e altre piccole ma utili funzioni.

Sarà disponibile uno zoom digitale fino a 3X, una modalità a triplo scatto veloce, la possibilità di selezionare tre diverse dimensioni per le immagini scattate (1600×1200, 1280×960 e 960×720), scatti a colori o bianco e nero, timer per autoscatto, la scelta di disattivare l’orientamento dell’immagine e il silenziatore per non disturbare chi vi sta intorno.

Leggendo queste parole è facile dedurre l’utilità dell’applicativo, disponibile gratuitamente tramite l’installer. Ovviamente lo zoom digitale non corrisponde per qualità allo zoom ottico ma è un elemento comunque sia utile.

Gli sviluppatori indipendenti continuano a dare un aiuto indispensabile ad Apple. Mostrano potenzialità nascoste, semplicità d’integrazione di funzioni ovvie e infine si occupano di testare la stabilità del sistema. Tutti questi elementi permettono ad Apple di aggiungere funzionalità nei firmware futuri e nel contempo integrano nell’SDK esempi chiari e semplici per permettere a tutti di creare prodotti simili.

Speriamo che a Giugno programmi di questo calibro approdino sul mercato ufficiale. Se saranno gratis sarà meglio per noi utenti, ma in alcuni casi il giusto compenso è un elemento essenziale per aiutare gli sviluppatori.

Ti potrebbe interessare
iCloud rende disponibili le app eliminate
Apple

iCloud rende disponibili le app eliminate

Le potenzialità di iCloud saranno evidenti dal prossimo autunno con il rilascio di iOS 5, ma già da ora qualche esperimento è possibile grazie a iTunes on the Cloud. Il servizio di iTunes Store, pensato per sincronizzare gli acquisti fra tutti i dispositivi Mela in possesso dallo stesso utente, presenta una gradita sorpresa: la possibilità

iPhone SDK: no al multitasking!
Apple

iPhone SDK: no al multitasking!

Ottenuto l’SDK (seppure in beta), non resta che scoprirne tutte le caratteristiche e le possibilità messe a disposizione degli sviluppatori. Ogni giorno scopriamo qualcosa, ed oggi è la volta di quello che da più parti è considerato una grave mancanza.Apple ha pubblicato le iPhone Human Interface Guidelines, nelle quali viene specificato come iPhone sia in