QR code per la pagina originale

Google potenzia iGoogle

Google annuncia una nuova 'developer sandbox' per iGoogle in grado di supportare sia la piattaforma OpenSocial che un set di API in grado di facilitare la creazione di applicazioni sociali. In arrivo gadget ancora più potenti ed interattivi

,

iGoogle, la homepage di Google personalizzata e arricchibile con le informazioni e gli strumenti desiderati, diviene ora ancora più potente e aperta verso il sociale. Il motore di ricerca ha infatti annunciato una nuova ‘developer sandbox’ in grado di supportare sia la piattaforma OpenSocial, set di API in grado di facilitare la creazione di applicazioni sociali, che una versione aggiornata delle Gadget API. Ciò permette la creazione di homepage ancora più interessanti e accattivanti con l’inclusione di gadget ancora più potenti e interattivi.

iGoogle supporta ora OpenSocial 0.7, inclusa una visuale denominata “canvas view”, una zona a sinistra del browser ove poter navigare velocemente alla ricerca dei gadget e attraverso la quale gli sviluppatori possono trarre vantaggio delle funzioni sociali messe a disposizione dagli standard OpenSocial. «Ciò rende l’ambiente della homepage molto più interessante e accattivante», ha dichiarato Jessica Ewing, product manager di Google. Ad esempio, secondo quanto spiegato dalla Ewing, un utente può utilizzare un gadget basato sul gioco Pac Mac ed espanderlo a pieno schermo; quando il gioco non viene utilizzato, è possibile sfruttare le capacità di notifica di OpenSocial per sapere quando un amico ha battuto il punteggio più alto.

«Gli sviluppatori sono una parte importante dell’ecosistema di Google», scrive il team del motore di ricerca e siamo sempre attenti a fornire strumenti in grado di portare verso nuove direzioni, verso la realizzazione di un Web più ricco per tutti gli utenti. Realizzando gadget più interattivi e potenti per iGoogle, gli sviluppatori avranno l’opportunità di condividere i loro gadget con decine di milioni di utenti iGoogle».

L’aspetto sociale della nuova piattaforma è però ancora alquanto nebuloso; Sarah Perez ha rilevato all’interno del suo blog come le FAQ per gli sviluppatori contemplino un gadget chiamato “friends manager gadget“, grazie al quale gli sviluppatori potranno condividere le attività con altri che hanno accesso alla Sandbox. Il testo però continua affermando: «Questo non è il network finale che iGoogle utilizzerà. Gli utenti avranno pieno controllo su chi sono i loro amici e potranno modificare facilmente la loro lista di amici. State in campana per ulteriori dettagli». Sembrerebbe quindi in definitiva trattarsi di un network sociale basato sugli utenti delle pagine di iGoogle.