QR code per la pagina originale

Microsoft sfodera il Blue Track Mouse

Il 9 settembre tanto Microsoft quanto Apple avranno qualcosa da annunciare. Per Apple forse un nuovo iPod, per Microsoft un nuovo mouse Blue Track. La prima sfida dei rumor l'ha vinta Microsoft, ma Apple ancora deve giocare le proprie carte

,

Come nella migliore delle fantasie geek, il 9 settembre Microsoft ed Apple sembra siano destinate a sfidarsi a colpi di novità. Nessun sussulto, nessuna rivoluzione, ma una schermaglia a chi meglio occupa la scena. A Cupertino niente iPhone, niente Mac, semplicemente un nuovo iPod. Da Redmond, invece, niente Windows 7, niente Zune e niente Xbox: semplicemente, forse, un nuovo mouse.

La prima a prenotare la data è stata Apple: sia pur se senza alcuna ufficialità, infatti, la data è stata indicata come possibile per la presentazione di alcune novità che avrebbero dovuto presumibilmente riguardare la gamma iPod. L’iPod Nano è stato subito il maggiore indiziato, ma l’assoluta mancanza di indizi in proposito ha lasciato la solita aura di mistero attorno all’evento che, a questo punto, potrebbe anche essere silentemente prorogato per evitare il sovrapporsi con il rumore firmato Microsoft. Secondo l’opinione di analisti JupiterResearch (seguendo peraltro la scia delle indicazioni scaturite dal fondatore di Digg Kevin Rose), il momento sarebbe quello giusto per un piccolo restyling di alcuni iPod, magari con la fornitura di materiale precaricato, in parallelo alla distribuzione di un nuovo iTunes per l’introduzione di nuove funzioni (ipotizzato l’esordio dell’opzione di sottoscrizione). Altra ipotesi in auge riguarda la possibilità di una nuova linea notebook con in dotazione funzionalità multitouch.

Microsoft la sua data invece l’ha prenotata. Ed in pieno stile Apple: un logo, un claim («Dite addio al Laser»), una data e null’altro.

Ancor più allusivo il filmato disponibile sul sito italiano: «Preparatevi a qualcosa di veramente incredibile. Pensate ai luoghi più comuni in cui oggi utilizzate il computer. In aereoporto; in soggiorno; in cucina; all’aperto, sul terrazzo. Ecco la tecnologia che vi seguirà ovunque. Microsoft vi offre il meglio della tecnologia più avanzata. 9.9.08».

Inevitabilmente il tutto è stato logicamente ricollegato ad una nuova generazione di mouse in grado di sopravanzare anche l’attuale tecnologia laser, ma il “glass trackpads” sembrava essere più una stuzzicante sfida ad Apple (che avrebbe già previsto tale soluzione e che contemporaneamente potrebbe gettarsi su tecnologie simil-Surface) che non un’ipotesi realmente sorretta da indizi. Intrigante, comunque, è la lettura di tali suggestioni alla luce delle voci che solo a inizio anno ipotizzavano per Microsoft un futuro comune con Logitech (teorie però immediatamente smentite da Guerrino De Luca, CEO dell’azienda svizzera). Poi ecco finalmente i primi indizi a far luce sul caso.