QR code per la pagina originale

Lettonia: chiude sito torrent

,

Sembra che la lotta contro la pirateria sia diventata una mania planetaria. Anche in Lettonia, pochi giorni fa è stato chiuso un sito torrent famoso: File.lv.

Il tracker torrent, che vantava circa 100000 utenti iscritti è stato chiuso dalle Autorità e contestualmente è stato operato l’arresto dei due amministratori.

Il blitz che ha portato all’oscuramento del sito e al contestuale sequestro di circa 40 server, è derivato da una stretta collaborazione tra la Polizia lettone e l’Associazione dei Produttori Musicali dello stesso Paese, meglio conosciuta come Lampa.

Per i due amministratori, meglio conosciuti con i soprannomi di FileX e Tralivali sono inevitabilmente scattate le manette ai polsi. Sembra inoltre che gli amministratori, già nel 2007 avevano ricevuto delle lettere di avvertimento da parte di una società tedesca circa l’inibizione del sito agli utenti germanici.

Circa un anno fa, in Lettonia, e precisamente a Sigulda, si era tenuto un vertice avente per oggetto la pirateria online e il peer to peer.

Uno dei principali relatori del convegno era stato Jeremy Banche, che non a caso ha attivamente partecipato all’operazione telematica dei giorni scorsi contro File.lv.