QR code per la pagina originale

Il Mac mini non sparirà

,

Come ogni anno, tornano le voci dell’imminente abbandono del Mac mini da parte di Apple, questa volta è Gizmondo a rilanciare le solite ipotesi.

Fortunatamente arrivano però anche delle voci contrarie. In particolare MacMiniColo, una società che offre hosting su server basati sul Mac mini, smentisce fortemente le voci dell’abbandono e rilancia anzi con una serie di indiscrezioni e supposizioni interessanti.

Secondo MacMiniColo il Mac mini verrà sicuramente equipaggiato di uscita video DisplayPort, supporterà fino a 4GB di RAM, avrà un drive ottico SATA sostituibile con un disco rigido SATA in modo da poter contenere due dischi rigidi nello stesso case.

A queste già nuove dotazioni date per sicure il sito accoda una serie di supposizioni.

Sembra infatti che nel nuovo modello potrebbe rimanere la porta FireWire, verrà integrata una scheda WiFi-N, la scheda grafica sarà NVIDIA e il case sarà ridisegnato in alluminio e nero.

I dubbi sorgono soprattutto perché si pensa che Apple non abbia interesse ad avvicinare molto le prestazioni ai modelli portatili.

MacMiniColo, per dar forza alla sua posizione, sottolinea anche che il Mac mini è attualmente uno dei Mac più venduti nelle piccole imprese e va bene anche nel mondo consumer visto che attualmente è al primo (e al quinto) posto nella classifica di vendita di Amazon.

Ci sono dunque ottimi motivi per pensare che la vita del Mac mini sarà ancora molto lunga.