Upgrade gratuito per kit di montaggio per socket LGA1366 da Noctua

Noctua, azienda austriaca particolarmente attiva nella produzione di ventole silenziose e sistemi di raffreddamento ad aria per PC, ha recentemente diramato un comunicato per un upgrade gratuito rivolto ai possessori dei suoi dissipatori.In particolare il comunicato è rivolto a chi si trova nella condizione di possedere un dissipatore Noctua e sia in possesso di un

Noctua, azienda austriaca particolarmente attiva nella produzione di ventole silenziose e sistemi di raffreddamento ad aria per PC, ha recentemente diramato un comunicato per un upgrade gratuito rivolto ai possessori dei suoi dissipatori.

In particolare il comunicato è rivolto a chi si trova nella condizione di possedere un dissipatore Noctua e sia in possesso di un sistema basato su processore Intel Core i7, quindi caratterizzato dal nuovo socket Intel LGA1366.

Noctua offre a tali utenti la possibilità di ricevere gratuitamente un kit di upgrade per il montaggio dei suoi dissipatori sulle nuove piattaforme, caratterizzate da un nuovo socket e ovviamente incompatibili con i sistemi di montaggio dei dissipatori un po’ più datati.

Il kit, denominato SecuFirm2, è caratterizzato da un ottimo compromesso tra semplicità di installazione e sicurezza nel fissaggio del dissipatore, e offre una compatibilità meccanica praticamente con tutti i dissipatori Noctua prodotti dal 2005 in poi.

Per poter usufruire dell’upgrade gratuito è necessario fornire a Noctua una prova che certifichi il possesso innanzitutto di un dissipatore Noctua, di una scheda madre e di un processore basato sul socket LGA1366.

Per maggiori informazioni vi rimando alla pagina del comunicato ufficiale.

Ti potrebbe interessare
Caso chiuso tra Microsoft e TomTom
Microsoft

Caso chiuso tra Microsoft e TomTom

Di recente si era parlato della disputa legale tra Microsoft e TomTom relativa alla presunta violazione di brevetti nell’implementazione di diverse funzioni in alcuni prodotti software e GPS, con rispettive accuse e controaccuse.Pare tuttavia che non si sia arrivati ad un vero e proprio scontro legale, dato che giunge notizia di un accordo trovato tra

I dischi a stato solido – Parte II
transistor

I dischi a stato solido – Parte II

I vantaggi degli SSD rispetto agli hard disk sono notevoli: prestazioni superiori con tempi di accesso dell’ordine di decimi di millisecondo, rumorosità nulla, maggiore resistenza agli urti e alle vibrazioni, minore produzione di calore e minori consumi.Per la verità esistono anche alcuni svantaggi, ma sono “limitati nel tempo”, cioè risolvibili facilmente con l’evoluzione della tecnologia.