Il G1 costa ai produttori 110 euro

Qualche tempo fa avevamo pubblicato un’interessante ricerca fatta da iSuppli, che, prendendo in esame i prezzi dei singoli componenti, faceva notare quanto costa effettivamente un’iPhone ad Apple: la stessa procedura è stata attuata, dagli stessi autori, anche con il G1, il cellulare di Google.Il costo complessivo? 143,98 dollari, pari a poco più di 110 euro,

Qualche tempo fa avevamo pubblicato un’interessante ricerca fatta da iSuppli, che, prendendo in esame i prezzi dei singoli componenti, faceva notare quanto costa effettivamente un’iPhone ad Apple: la stessa procedura è stata attuata, dagli stessi autori, anche con il G1, il cellulare di Google.

Il costo complessivo? 143,98 dollari, pari a poco più di 110 euro, contro i 175 dollari stimati per il melafonino. Ovviamente nel calcolo non sono stati inclusi i costi per la ricerca, lo sviluppo, la manodopera e gli accessori.

Il componente più costoso del dispositivo è risultato essere la baseband, stimata a 28,49 dollari, quasi il 20% del costo globale; a seguire il display (un LCD TFT touchscreen da 3,2 pollici), a 19,67 dollari.

Al terzo e quarto posto si sono posizionati, invece, la fotocamera da 3,2 Megapixel con autofocus (12,13 dollari) e la sezione RF/PA (9,84 dollari).

Il G1, o HTC Dream, è distribuito negli Stati Uniti da T-Mobile a 179,99 dollari previa stipula di un contratto di due anni con il gestore. A questo punto non è semplice fare una stima di quanto effettivamente entri nelle tasche di Google, HTC o T-Mobile: quel che è certo è che il maggior ritorno economico si ha nel momento in cui diventa considerevole il numero degli esemplari venduti, i quali sono e continueranno ad essere probabilmente molti.

Ti potrebbe interessare