QR code per la pagina originale

Twitter compra competenze e intelligenze

Con l'acquisto della piccola compagnia Values of n, Twitter non punta a nuova tecnologia ma ad arricchire il suo board of direction di un elemento come Rael Dornfest, uno dei pionieri dell'RSS ed individuo molto stimato dalla società di micromessagistica

,

Non solo Twitter ha recentemente rivelato di essere stato vicino ad entrare in Facebook, ma addirittura adesso è la compagnia stessa ad acquisire una società più piccola. Si tratta della Values of n di Rael Dornfest, definito dal CEO Evan Williams: «Una delle persone più intelligenti che abbia mai conosciuto».

La compagnia mangiata da Twitter è stata tra le pioniere nel concetto di feed RSS e capace di dare vita ad alcune applicazioni tecnologiche magari non di grande successo ma di sicura efficacia. Tuttavia era chiaro nell’ambiente che, nonostante il successo, tra gli addetti ai lavori non sarebbe decollata.

Forse anche in virtù di ciò Rael Dornfest ha deciso di entrare in Twitter. Egli infatti è stato uno dei primi utenti del servizio e «da sempre affascinato con le sfide che Twitter presenta. È stato lui a cominciare a discutere di come poter collaborare insieme e noi abbiamo colto la palla al balzo» dice sempre Williams. Pare addirittura che Dornfest lavori già da un po’ presso Twitter in maniera però non ufficiale.

Sembra dunque un’acquisizione di competenze, intelligenze ed esperienza più che una appropriazione di tecnologie. L’ipotesi è avvalorata anche dalla precisazione fatta da Twitter secondo cui “Values of n” dopo l’acquisizione uscirà dal business. Dunque le applicazioni più interessanti, come il sistema di produttività personale compatibile con SMS, email e web o il software di avvisi gestibile attraverso post-it virtuali, potranno essere sfruttati unicamente da Twitter, se lo vorranno.

La mossa di acquisire idee e competenze è il segno che la compagnia intende muoversi e allargare il proprio business parallelamente alle possibilità della sua tecnologia. Il sistema di micromessaggistica ha creato un nuovo sistema di comunicazione rapido e pratico che nessuno ha saputo riprendere con la medesima efficacia. Eppure, nonostante il successo, Twitter non intende per ora portare la sua innovatività in un ambiente più importante come Facebook, ma sembra preferir continuare ad evolvere il servizio su una strada propria.