QR code per la pagina originale

Adobe prepara il confronta-browser

Si chiama BrowserLab ed è un software web based in grado di mostrare le diverse versioni di una medesima pagina a seconda del sistema operativo e del browser utilizzati sfruttando la tecnologia di virtualizzazione ma senza impegno per l'utente

,

Arriva da Adobe un’applicazione web based per sviluppatori e webmaster che promette di far risparmiare moltissimo tempo ai tecnici del settore. Si tratta di BrowserLab, un modo per visualizzare contemporaneamente come una medesima pagina verrà vista su diversi browser e diversi sistemi operativi senza averli necessariamente installati ed indirizzati alla pagina da monitorare.

Alla base c’è un sistema di virtualizzazione, ma l’utente non lo vede: grazie a Flash 10 il risultato finale sono solo diverse versioni di una medesima pagina che possono essere viste contemporaneamente, affiancate o anche sovrapposte a “buccia di cipolla” per capire meglio differenze e piccole variazioni. I browser supportati sono Internet Explorer, Firefox e Safari nei sistemi operativi Windows e Mac Os X. Ma ovviamente è solo un modo per iniziare.

Ad ora la politica della società è di offrire il servizio gratuitamente in preview ai primi arrivati, ma in seguito diventerà a pagamento. Per il momento quindi potranno provarlo tra i 3.000 e i 5.000 utenti che si prenoteranno per primi, mentre a Luglio ci sarà un’aggiunta di altri inviti per estendere ulteriormente il beta test pubblico.

«Al momento la nostra priorità è di metter online una preview del software in modo che gli utenti possano usarla e così capire come offrire il servizio migliore possibile» spiega Scott Fegette, product manager Adobe «in seguito poi ci sposteremo su un tipo di servizio a pagamento, ma non sappiamo ancora dire quando».

Anche Microsoft ad ogni modo aveva svelato qualcosa di simile al Mix09: Superpreview, che dovrebbe rientrare nell’ultima versione del web software Expression. Trattasi di un’applicazione in grado di fare il medesimo lavoro di comparazione su diversi sistemi e diversi software utilizzando il cloud computing.