QR code per la pagina originale

T-Mobile: Skype per iPhone a pagamento

,

La tedesca T-Mobile aveva stupito il mondo delle telecomunicazioni perché, contrariamente agli altri gestori di telefonia, aveva adottato la tecnologia Voice Over IP, considerata invece dai competitor come una minaccia e aveva introdotto sul mercato dei cellulari Nokia con Skype.

Ora, però, il popolare gestore tedesco sembra aver rivisto la propria posizione e pur non negando completamente l’utilizzo di client VoIP ha comunicato che sarà possibile installare i programmi Voice Over IP, come Skype, sull’iPhone, dietro però il pagamento di un corrispettivo pari a circa 10 euro mensili.

Si tratterebbe in realtà di un modo per andare incontro anche alla coalizione Voice on the Net Europe, che include anche Google, Microsoft e Intel, sostenitrice dell’idea che il totale blocco delle applicazioni mobili sulle reti 3G costituirebbe un fattore limitante per la scelta dei clienti e potrebbe risultare dannoso per il benessere dei consumatori europei.

Con questa trovata, quindi, T-Mobile ha cercato però anche di difendere i propri interessi e di tutelarsi dal temuto calo degli introiti, dovuto all’utilizzo della telefonia via Internet.

Non si tratta della prima iniziativa autonoma dei gestori, per cui ci si aspetta che, al più presto, intervenga la Commissione Europea per fare chiarezza e disciplinare il mercato.