iPhone 3GS, a Apple piace caldo

Aumentano le segnalazioni online legate all’eccessivo surriscaldamento del nuovo iPhone 3GS. In alcune circostanze il dispositivo diventa estremamente caldo a tal punto da annerire il suo involucro in plastica. Apple al momento non commenta

Il nuovo iPhone 3GS sembra essere più focoso del previsto. Stando ad alcune segnalazioni online, la nuova versione del famoso smartphone commercializzato da Apple tenderebbe a surriscaldarsi eccessivamente specialmente nelle fasi di ricarica, a tal punto da non consentirne un normale utilizzo. Un problema simile aveva già interessato la precedente generazione dell’iPhone, ma l’attuale edizione in alcuni casi sembra surriscaldarsi molto di più.

Una prima segnalazione sulla focosità del nuovo iPhone 3GS è stata diffusa online dal sito web di informazione Nowhere Else, che ha pubblicato durante la scorsa settimana una serie di fotografie alquanto eloquenti. Le immagini ritraggono il guscio posteriore di un iPhone bianco apparentemente abrustolito a causa del forte calore sviluppato dal dispositivo. Il sensibile aumento di temperatura porta infatti alcuni smartphone della mela a tingersi di marrone perdendo nelle aree in cui si sviluppa maggiormente il calore la colorazione bianca originale. Il problema è stato segnalato online da altri siti di informazione e blog, sollevando ulteriori interrogativi sul malfunzionamento del dispositivo.

Melissa J. Perenson, redattrice di PC World, ha fornito un’eloquente descrizione del problema verificato in prima persona sul suo nuovo iPhone: «A un certo punto mi sono accorta che il dispositivo era diventato estremamente caldo. Molto, molto caldo, non solo nella parte posteriore, ma anche lungo l’intera lunghezza dell’area anteriore. Stavo utilizzando un videogioco e dopo ho avviato il browser per cercare qualche notizia su Michael Jackson, il tutto utilizzando il WiFi mentre il telefono era in ricarica. E in quelle circostanze, beh… bollente non descrive quanto fosse sorprendentemente caldo. Scottava a tal punto da non poter essere usato contro il viso [per telefonare, ndr]».

Le segnalazioni in merito all’eccessivo surriscaldamento dell’iPhone 3GS non mancano anche nel forum di supporto ufficiale di Apple. Il problema sembra coinvolgere anche la batteria del dispositivo e l’esecuzione di alcune applicazioni che richiedono una cospicua quantità di risorse, come registrare un filmato ed effetturarne l’upload su YouTube. Al momento la società di Cupertino non ha però rilasciato informazioni precise in risposta alle prime segnalazioni sui casi di surriscaldamento. Il fenomeno sembra del resto presentarsi a macchia di leopardo e solo in alcune particolari condizioni.

Infine, l’aggiornamento alla versione 3.0 del sistema operativo dell’iPhone sembra non essere stata indolore per tutti i possessori dello smartphone della mela e degli iPod Touch. Terminata l’installazione dell’OS, numerosi utenti hanno segnalato non pochi malfunzionamenti, in alcuni casi tali da rendere inutilizzabile il terminale da poco aggiornato. Un reset del dispositivo o l’installazione di una precedente copia di backup tramite iTunes sono in questi casi le misure consigliate da adottare per recuperare una piena funzionalità dei terminali.

Ti potrebbe interessare