QR code per la pagina originale

Microsoft, Settembre porta 5 patch critiche

Microsoft ha comunicato il fatto che il patch day di Settembre porterà in dote 5 patch critiche relative al sistema operativo Windows. Gli aggiornamenti saranno rilasciati il prossimo martedì e 3 patch su 5 richiederanno il riavvio del sistema

,

Martedì 8 Settembre sarà il secondo martedì del mese. Cade pertanto martedì il patch day di casa Microsoft, con 5 patch pronte al rilascio. L’ultimo patch day era stato lo scorso 11 Agosto e pertanto, alla luce del periodo vacanziero appena terminato, potrebbero ancora essere molti i sistemi sui quali non sono stati installati gli aggiornamenti precedenti.

Gli aggiornamenti previsti per il mese di Settembre saranno cinque e, come di consuetudine, Microsoft ne ha data notifica anticipata per favorire l’organizzazione dei lavori per gli amministratori di sistema. Le cinque patch sono giudicate «critiche» dalla stessa Microsoft, identificate pertanto con la massima severità di giudizio secondo quella che è la scala di valutazione interna al gruppo. Tutti gli aggiornamenti sono inerenti Microsoft Windows, ma le caratteristiche intrinseche dei bug saranno rese note soltanto in concomitanza con il rilascio delle patch.

Secondo quelle che sono le indicazioni della Microsoft Security Bulletin Advance Notification di Settembre, 3 patch su 5 richiederanno il riavvio del sistema al termine dell’installazione. Windows Vista e Windows Server 2008, gli ultimi sistemi operativo della serie, sono coinvolti in entrambi i casi da 4 bollettini su 5.

L’aggiornamento sarà possibile tramite download manuale oppure, come consigliato, mediante controllo automatico con Microsoft Update. Nessuna indicazione, al momento, relativamente al bug scoperto in settimana nel codice di IIS 5.0 ed IIS 6.0: il breve lasso di tempo intercorrente tra la pubblicazione dell’exploit ed il momento del patch day non ha probabilmente permesso a Microsoft di sviluppare un aggiornamento sufficientemente qualitativo e pertanto, in assenza di particolari situazioni di emergenza, è probabile che il tutto slitti automaticamente al prossimo 13 Ottobre.